Il parco acquatico di Mirabeach a Mirabilandia

RAVENNA. In Procura arriva una busta gialla con scritto in stampatello “Video Mirabeach”. La consegna il maresciallo maggiore dei carabinieri della Stazione di Savio, Giorgio Tantimonaco, mentre al terzo piano del tribunale di Ravenna viene conferito l’incarico per l’autopsia sul piccolo Edoardo Bassani. Sono le 10 passate di sabato mattina, e prima di dare inizio all’esame sul corpo del bimbo di 4 anni di Castrocaro Terme morto mercoledì pomeriggio nella piscina di Mirabeach, i consulenti tecnici nominati dal procuratore capo Alessandro Mancini e il pubblico ministero Daniele Barberini, effettuano un nuovo sopralluogo nel parco acquatico adiacente a Mirabilandia. Un accertamento dal quale, secondo il difensore della madre del bimbo, una 38enne ravennate indagata assieme ad altre nove persone per omicidio colposo in cooperazione, «sono emersi importanti elementi a conferma che la mia assistita è parte lesa, e che seguirà il processo seduta al banco delle persone offese».

I dettagli nel Corriere Romagna in edicola

Argomenti:

bimbo

madre

mirabilandia

morto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *