Le biciclette elettriche sono diventate davvero molto popolari: capita di vederne sempre più spesso circolare in città e questo è sicuramente un bene. Grazie a questi mezzi di trasporto ecologici infatti si può evitare di prendere l’auto per fare spostamenti brevi e ci si mantiene anche in forma. La bicicletta a pedalata assistita infatti consente di fare movimento ma al tempo stesso fornisce un valido aiuto se la distanza da percorrere è parecchia.

Al giorno d’oggi in commercio possiamo trovare ormai moltissimi modelli di e-bike, al punto che scegliere quello più appropriato per le proprie esigenze non è per nulla semplice. I costi sono ancora piuttosto elevati, ma basta andare online per trovare tanti modelli di bicicletta elettrica a prezzi vantaggiosi senza rinunciare alla qualità. La scelta è dunque ampia ed adatta a tutte le tasche. Insomma: non ci sono scuse per rinunciare ad una bicicletta elettrica di ultima generazione e vale davvero la pena acquistarne una, perché può davvero cambiare la vita.

Biciclette elettriche: caratteristiche di base

Sul mercato si possono trovare diversi modelli di biciclette elettriche, che si distinguono per potenza, autonomia, prezzo e altri dettagli importanti, che meritano di essere valutati. Quello che non cambia mai è il limite massimo di velocità, che è stabilito dalla legge e che per le e-bike è di 25 km/h. Se trovate in commercio un modello che supera tale valore, vi conviene lasciarlo perdere perché non risulta a norma e potrebbe crearvi più problemi che altro. Inoltre, ricordate che la potenza del motore di una bicicletta elettrica non può mai superare i 250 Watt.

Biciclette elettriche di fascia economica

I modelli di fascia economica sono spesso sconsigliati, perché alla fine si rivelano troppo limitati in quanto a potenza ed autonomia e quindi non riescono ad offrire performance ottimali. Se però volete spendere il meno possibile per capire se effettivamente una bicicletta elettrica potrebbe fare al caso vostro, esistono anche questi modelli. Solitamente, le e-bike di fascia economica non superano i 40 km. Inoltre, a livello meccanico necessitano di una manutenzione costante quindi alla fine si rivelano più dispendiose di altri modelli di fascia più alta.

Biciclette elettriche di fascia media

Le biciclette elettriche di fascia media sono naturalmente più costose rispetto ai modelli economici, ma riescono anche ad offrire delle performance di gran lunga migliori. Se siete indecisi, questa è una gamma che potrebbe fare al caso vostro a meno che non siate in cerca di e-bike particolarmente potenti. Si tratta in sostanza di una via di mezzo più che valida, in grado di garantire qualità e robustezza più che sufficienti. L’autonomia di questi modelli è generalmente intorno agli 80 km, ma si trovano anche biciclette elettriche di fascia media che riescono a superare tale limite.

Biciclette elettriche top di gamma

Le biciclette elettriche top di gamma sono naturalmente le migliori in assoluto, ma hanno anche dei costi non indifferenti che potrebbero risultare davvero eccessivi per un utilizzo sporadico. Il vantaggio di queste e-bike è che hanno un’autonomia maggiore (alcuni modelli arrivano anche sopra i 150 km) e necessitano di meno manutenzione.

Argomenti:

bicicletta

elettrica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *