Bertinoro per Tiro: uno scambio di doni tra i sindaci

La sindaca di Bertinoro Gessica Allegni e l’assessore Silvia Federici hanno incontrato il sindaco della città di Tiro, Hassan Dbouk e l’ambasciatrice libanese in Italia, Mira Daher, accompagnati dai rappresentanti di AvisComunale di Forlì: Roberto Malaguti (Presidente) Giulio Marabini (vice Peesidente Vicario), Michele Donati (membro dell’ufficio di presidenza e responsabile della formazione).
La decisione di questa visita è nata in seguito al progetto che vede coinvolta la stessa AVIS, Lions per i quali era presente il rappresentante territoriale Germano Capacci, ed altri importanti soggetti che, grazie agli sforzi del 66º Reggimento fanteria aeromobile “Trieste”, di stanza a Forlì ed inviato in missione in Libano fino a poche settimane fa, si sono impegnati in una raccolta fondi per installare pannelli solari nel liceo pubblico di al-Bazuriyya, nel distretto di Tiro, frequentata da 700 ragazze e ragazzi ed aiutare così la scuola a fronteggiare le ormai persistenti difficoltà di approvvigionamento energetico.
Durante l’incontro tra i rappresentanti dell’Amministrazione bertinorese e i delegati libanesi vi è stato uno scambio di doni, preceduto da momenti di riflessione sulla situazione europea e mediorientale. “Bertinoro è la terra dell’Ospitalità – dichiara la sindaca, Gessica Allegni – che ha molto in comune con il Libano, simbolo per eccellenza di integrazione tra diverse culture e religioni e che dimostra che con il rispetto reciproco, vivere insieme è possibile. E’ stato un incontro molto importante e significativo in cui penso si sia formato subito un bel legame, contrassegnato dalla condivisione di valori comuni. Mi auguro che sia l’inizio di amichevoli rapporti tra Bertinoro e Tiro”.
Alla fine dell’incontro presso il Palazzo comunale, si è proceduto alla visita del Museo Interreligioso di Bertinoro e infine a una cena conviviale a Forlimpopoli a cui ha preso parte anche la sindaca Milena Garavini.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui