Bertinoro, Michelangelo Iossa raconta Rino Gaetano

È tutto dedicato a Rino Gaetano il secondo appuntamento della rassegna “I pomeriggi del bicchiere”, in programma oggi a partire dalle ore 15.30 al Grand Hotel Terme della Fratta per iniziativa del Comune di Bertinoro – Assessorato al Turismo.

Dell’indimenticabile cantautore, scomparso tragicamente quarant’anni fa ma ancora amatissimo, parlerà lo scrittore e giornalista Michelangelo Iossa, autore di “Rino Gaetano. Sotto un cielo sempre più blu” (Hoepli editore, 2021).

Il volume – che contiene un contributo esclusivo di Renzo Arbore e la prefazione di Sergio Cammariere, nonché decine di interviste e testimonianze d’autore – ripercorre la vicenda biografica e artistica dell’autore di “Nuntereggae più”: l’infanzia calabrese, l’arrivo al mitico Folkstudio, i suoi brani fuori dagli schemi ma di grande successo, il “turbolento” approdo sul palco di Sanremo. Ma, soprattutto, mette in evidenza l’assoluta originalità di Rino Gaetano che con pur con una carriera relativamente breve ha rivelato tutta la sua forza espressiva, capace di connettere Jannacci e Beckett.

Giornalista di lungo corso e docente presso l’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli, Michelangelo Iossa è un grande esperto musicale e ha firmato vari libri su grandi protagonisti della scena italiana e internazionale, da Pino Daniele a Michael Jackson, ed è tra i più autorevoli biografi italiani dei Beatles, a cui ha dedicato sei differenti libri.

Sarà un omaggio a Rino Gaetano anche il momento musicale che vedrà protagonisti i Kaimani Distratti. Composto da Beppe Ardito alla voce e chitarra, Fabrizio Flisi al piano e fisarmonica e e Gianluca Fabbri al basso, il trio è nato nel 2008 proprio come omaggio alla figura e alle canzoni di Rino Gaetano. La partecipazione è libera, ma, per garantire il rispetto delle misure anti Covid, è indispensabile prenotaree allo 0543 469213.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui