Bertinoro, Giornata della Terra: un ricco programma per il week-end

Si è tenuta questa mattina la conferenza stampa di presentazione della Giornata della Terra, che ricorre ogni anno il 22 aprile, e che vede il Comune di Bertinoro protagonista di una tre giorni di eventi da non perdere, prolungando le celebrazioni fino al 24 aprile.

Si parte venerdì


Il programma di iniziative, che vedono il sostegno anche di Unica Reti, avrà inizio venerdì 22 aprile 2022, alle ore 9, con l’inaugurazione della mostra “Il grido della Terra” realizzata dal Comitato Laudato Si.
La mostra sarà allestita nel loggiato del palazzo comunale, proseguendo all’interno della cattedrale di Bertinoro e resterà visibile fino al 25 aprile 2022. Inaugurerà la mostra il Sindaco, Gessica Allegni, alla presenza di alcune classi dell’Istituto comprensivo di Bertinoro.
Seguirà, alle ore 12, presso la sede della Scuola Primaria di Fratta Terme, l’iniziativa degli alunni/e si esibiranno in una performance canora dal titolo “Piccoli semi sotto la GRANDE SERRA BLU”, con l’allestimento di un piccolo spazio espositivo degli elaborati realizzati in preparazione a questa giornata.
Alle ore 21, lo spettacolo teatrale di Roberto Mercadini – che risulta già tutto esaurito – dal titolo “Little boy”, alla lettera “ragazzino”, che è il nome in codice che, con sarcasmo atroce, fu dato alla bomba atomica sganciata su Hiroshima il 6 agosto del 1945, che ha provocato la più grande strage di tutti i tempi per il numero delle vittime (160.000) e per l’ambiente.

La camminata di sabato


Si prosegue, quindi, sabato 23 aprile alle 9.30, con la “Camminata della Terra in Musica” – anche qui si registra il tutto esaurito -, realizzata dal Comune di Bertinoro in collaborazione con la guida G.A.E. Marco Clarici e con l’Associazione “Il Molino – Protezione civile di Bertinoro”, che prevede, accanto alla classica escursione, l’intervento della “Banda della Città di Bertinoro – Power Marching Band”, che realizzerà alcuni speciali intermezzi musicali lungo il percorso.

Il programma di domenica


Domenica 24 aprile alle ore 10 a Fratta Terme si svolgerà una iniziativa di piantumazione di nuovi alberi, in collaborazione con l’associazione Volontaria Onlus, Gruppo Scout Bertinoro 1 e Pro Loco Bertinoro, con la dedica del terreno alla memoria del maestro Domenico Amaducci. All’iniziativa interverrà anche la sindaca, Gessica Allegni.
Le iniziative celebrative si concluderanno con l’incontro “Liberiamo la Terra dalle Mafie”, coordinato dall’Assessora alla cultura e al turismo Sara Londrillo, che si svolgerà a partire dalle 15:30 presso il Grand Hotel di Fratta Terme in collaborazione con l’associazione Libera, la Pro loco Fratta Terme e il gruppo Barcogas. Al termine dell’incontro si prevede una degustazione con prodotti di Libera, accompagnati dal vino dell’azienda bertinorese Colombina. Per questo evento è necessario prenotarsi scrivendo a turismo@comune.bertinoro.fc.it oppure telefonando allo 0543 469213, entro venerdì 22 aprile.
Le tre giornate dedicate all’Earth Day fanno parte di una serie di progetti molto importanti legati all’ambiente, come il Patto per il Clima, che vede coinvolti il Comune di Bertinoro e l’intera comunità e che ha come fine quello di rendere l’economia più green e favorire la transizione ecologica.
“La nostra amministrazione – afferma la sindaca, Gessica Allegni – crede molto nella necessità di fare fronte al cambiamento climatico e alla crisi energetica. Per questo abbiamo pensato ad un calendario di iniziative per la giornata della terra e ci stiamo attivando per un patto per il clima a livello locale. Vogliamo investire in un nuovo modello di sviluppo e farlo a partire dal basso, per sensibilizzare tutta la cittadinanza su temi che riguardano il nostro futuro e quello delle nuove generazioni”.
“L’Earth Day – dichiara l’assessora alla cultura e al turismo Sara Londrillo – è un importantissimo momento in cui tutti i cittadini del mondo si uniscono per celebrare la Terra e promuoverne la salvaguardia. Il Comune di Bertinoro, in collaborazione con alcune associazioni del territorio, si è voluto unire alle celebrazioni di questa giornata perché la nostra amministrazione crede nella necessità di un cambiamento”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui