Bertinoro, Comune e associazioni di categoria divise sull’iper

In questi giorni tanto si è detto e molte opinioni sono emerse per ciò che riguarda il nuovo polo commerciale che dovrebbe sorgere a Santa Maria Nuova. Questa volta a prendere parola, a distanza di una settimana quasi, è proprio il Comune che prova a spiegare e motivare il progetto. «Nel prossimo consiglio comunale, previsto per il 28 luglio, uno dei punti all’ordine del giorno sarà l’approvazione definitiva del secondo Piano operativo comunale per la parte relativa al commercio – spiega il primo cittadino Gabriele Fratto –. Un tema che in questi giorni è stato oggetto di dibattito con diversi interventi non sempre vicini alla realtà delle cose». Nel corso della mattinata di ieri, inoltre, c’è stato un incontro tra il primo cittadino Fratto, il vicesindaco Mirko Capuano, i tecnici del Comune di Bertinoro e i rappresentanti delle associazioni di categoria Confcommercio e Confesercenti Forlì con i loro direttori Alberto Zattini e Giancarlo Corzani. Il confronto si è incentrato sulle osservazione e gli approfondimenti relativi alle schede di Poc riguardanti le medie superfici di vendita. Si sono trovati spazi di dialogo che rendono utile un ulteriore confronto che avverrà prima che la discussione approdi su banchi del consiglio comunale per consentire ai consiglieri di avere tutti gli strumenti utili, le osservazioni ed i dettagli relativi ai contenuti del Piano del commercio in oggetto. «L’ipotesi presentata è inaccettabile – commenta Alberto Zattini, direttore di Confcommercio –. Ci siamo impegnati a rivederci venerdì o al più tardi lunedì per trovare e verificare la possibilità di trovare una soluzione alternativa».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui