Bene la stagione 2021, ma a Cesenatico non si è fuori dalla crisi

Il consorzio alberghiero “Cesenatico Bellavita” impegnato all’assemblea dei soci di fine anno ha fatto il punto della stagione turistica, con un occhio attento al piano marketing da sviluppare per il 2022. Assembla indetta nella seicentesca “Rubiconia accademia dei Filopatridi” di Savignano, alla quale hanno preso parte tra albergatori e ospiti una sessantina di persone, tra cui il presidente di Adac-Federalberghi, Leandro Pasini.

«La stagione 2021 è andata molto bene – ha comunicato Giuseppe Ricci – ma non facciamo l’errore di credere che tutto vada bene e che la crisi sia superata con un ritorno al pre-covid. Sarebbe uno sbaglio imperdonabile. La congiuntura ha favorito questo boom, una sorta di rimbalzo facilitato dalla nostra posizione geografica, dai prezzi sempre molto convenienti rispetto ad altre destinazioni, dai consumi ridotti durante la pandemia ma soprattutto dal cambiamento delle abitudini delle persone che acquistano sempre più online e dal risparmio e dalla difficoltà di volare verso l’estero sia per il mercato domestico che internazionale». Nell’analisi fatta, è stato considerato «come il turismo nel 2021 abbia vissuto un’esperienza paragonabile agli anni del boom economico (‘60-‘70): traffico ovunque, spiagge piene, ristoranti e locali sempre affollati».

«Per la stagione 2022 – invita Ricci – dovremo giocarcela molto bene, non possiamo dare nulla per scontato, il cambiamento è sempre in atto”. Il Consorzio nel 2022 effettuerà un investimento di 30.000 euro sui mercati di lingua tedesca come Germania, Austria e Svizzera, in quanto nell’aumento dell’arrivo degli stranieri si intravede un motore di sviluppo turismo. Anche se la situazione odierna della pandemia non aiuta a prevedere nell’immediato un ritorno alla normalità turistica. Pur tuttavia sono valutati strategici gli investimenti sul portale dedicato, nel quale verrà implementato anche un blog per raccontare Cesenatico e gli eventi, come pure le attività di comunicazione del web marketing, della pubblicità online, che molte aziende turistiche utilizzano per arrivare ai clienti e promuovere i propri prodotti e servizi sfruttando le potenzialità offerte da internet. A cui il consorzio Bellavita aggiunge i social media e il progetto “Cibo”, ideato per valorizzare lo storytelling del territorio e dei prodotti enogastronomici e alimentari considerati tipicità ed eccellenze.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui