Bellaria, via alla manutenzione del canale del Parco del Gelso

Oggi partono i lavori di manutenzione straordinaria del Canale Consorziale Bordonchio che attraversa il parco del Gelso a Bellaria Igea Marina. L’intervento rientra all’interno di un più vasto progetto che il Consorzio di Bonifica della Romagna redige ogni anno per ripristinare le corrette sezioni, dette espurghi, dei canali di bonifica, per garantire una buona gestione del rischio idraulico dei territori. L’espurgo del canale Bordonchio conclude il programma dei lavori del 2021 nel Comune di Bellaria Igea Marina; l’intervento consisterà nel rimuovere dal fondo del canale e dalle sponde il terreno che normalmente si accumula nel corso degli anni, riducendo così la sezione idraulica del canale che diviene quindi insufficiente per contenere le piogge.

 I materiali espurgati lungo circa 800 metri verranno stesi entro i 5 metri dal ciglio della sponda in destra e sinistra idraulica poiché, nella fase preliminare alla redazione del progetto, sono state eseguite le analisi di caratterizzazione dei sedimenti ai sensi del Testo Unico Ambientale D.lgs. 152/06 che hanno confermato la loro idoneità allo stendimento lungo il canale. Nei primi giorni dallo stendimento i sedimenti potranno essere scuri e maleodoranti: ciò non è dovuto a fattori inquinanti, ma alla scarsa ossigenazione provocata da mesi di sommersione. Il fenomeno scomparirà una volta che il terreno sarà completamente ossigenato. Per tale motivo l’area interessata dallo stendimento del terreno espurgato verrà mantenuta recintata fino a che i terreni non si saranno asciugati.

Si prevede che i lavori finiscano all’inizio di febbraio; gli uffici del Consorzio di Bonifica della Romagna sono a disposizione dell’utenza per tutti i chiarimenti eventualmente necessari. “La manutenzione sul territorio è indispensabile per garantire la sicurezza dei cittadini e delle attività nel Parco del Gelso. Il consorzio in collaborazione con l’Amministrazione Comunale ha cercato la soluzione più efficace e di minor impatto per restituire l’area in uno stato migliore e il canale più efficiente dal punto di vista idraulico“, dichiara il Presidente del Consorzio Stefano Francia. “Quelli al via sono lavori necessari, anzi particolarmente attesi. Un intervento da cui trarrà vantaggio tutta l’area circostante, fondamentale anche in ottica zanzara tigre e per la frequentazione estiva del parco. L’auspicio è che i lavori possano marciare spediti, contenendo al massimo i disagi per i fruitori della zona. Al Consorzio di Bonifica, un rinnovato ringraziamento per la grande attenzione rivolta alla cura dei nostri territori”, le parole dell’assessora all’Ambiente Adele Ceccarelli.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui