Bellaria. Lavori sulla Statale: file infinite, inversioni pericolosissime

Statale da incubo a Bellaria Igea Marina. Da quando sono iniziati i lavori sull’Adriatica, lunedì scorso, il 13 settembre, per gli automobilisti è cominciato un vero calvario. Chi esce dall’A14 a Rimini nord può impiegare anche oltre mezzora per raggiungere l’Iper o il centro della città. Si resta incolonnati perché il tratto in direzione Ravenna è chiuso dal km 186+500: si è costretti a una uscita obbligatoria allo svincolo di Bellaria, deviazione sulla via Ravenna e rientro sulla statale allo svincolo di San Mauro. 

Molti automobilisti, esasperati, compiono manovre pericolosissime, rinunciando a raggiungere Bellaria, facendo l’inversione a U e tornando verso Rimini nel punto c’è un varco tra le barriere di cemento che dividono in due le quattro corsie. Va detto che chi viaggia in senso contrario, ovvero in direzione Rimini, passa in quel punto anche oltre i cento chilometri orari: un impatto potrebbe anche conseguenze terribili. Probabilmente sarebbe necessario chiudere quel varco. I lavori – “innalzamento degli standard delle barriere stradali e di consolidamento degli argini a bordo carreggiata, che aumenteranno notevolmente la sicurezza per chi percorre”, come ha spiegato il Comune – proseguiranno fino a metà novembre.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui