Bellaria, spacciatore sorpreso in flagranza e condannato a un anno di reclusione

Martedì pomeriggio i Carabinieri della Stazione di Bellaria, impegnati nell’ambito del quotidiano servizio di controllo del territorio, hanno tratto in arresto, in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, O.M., 48enne italiano, senza alcun precedente di polizia. Nello specifico i militari hanno controllato l’uomo con perquisizione personale e domiciliare, a seguito della quale veniva trovato in possesso di: 117 grammi di hashish, 20 grammi di marijuana oltre a bilancini di precisione e materiale da confezionamento. Lo stupefacente rinvenuto è stato sottoposto a sequestro in attesa di esperire le analisi di laboratorio del caso.

Condotto in caserma, K.K. è stato dichiarato in arresto ed, espletate le formalità di rito, è stato ristretto preso il proprio domicilio in attesa del giudizio per direttissima. A seguito dell’udienza, l’A.G. di Rimini ha convalidato l’arresto e condannato l’uomo alla pena di un anno di reclusione e la multa di 1400 euro, con l’obbligo di dimora nella Provincia di Rimini.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui