Bellaria presenta il bilancio sociale ai cittadini

Una città è molto più che una fila di case o un incrocio di strade. E’ una comunità di intenti, di idee, di azioni condivise per dare al futuro l’impronta dei nostri desideri“, questa la suggestiva premessa con cui il sindaco Filippo Giorgetti introduce il Bilancio Sociale 2020.

 Lo fa dalle colonne dell’editoriale che accompagna il numero 40 del giornale di informazione del Comune di Bellaria Igea Marina, ‘In Comune 2.0’, la cui versione cartacea è in distribuzione proprio in questi giorni: un’uscita speciale, integralmente dedicata, appunto, al Bilancio Sociale. Un documento, quest’ultimo, strettamente legato al Piano strategico BIM 2040 e completato alla fine del 2021 in collaborazione con Studio Romboli Società Benefit. 

Con quest’uscita speciale del giornale, “intendiamo consegnare a tutte le nostre famiglie un riassunto, intuitivo e di facile lettura, del grande lavoro svolto nell’arco di tutto il 2021 per giungere a questo Bilancio Sociale“, spiega il primo cittadino. “L’anno di riferimento è il 2020”, sottolinea, “dodici mesi fatti di incertezza ma anche di una solidarietà e un sostegno reciproco che il Bilancio Sociale restituisce con chiarezza, traducendo la propria natura di documento condiviso e concertato: grazie al coinvolgimento di tutti gli stakeholder, compreso il mondo associativo impegnato nel welfare, nel sostegno alle famiglie e alla fragilità, nelle politiche a favore di giovani. Un lavoro importante per tutta la città, perché offre un’istantanea esaustiva e consapevole sullo stato di salute e sulla composizione, al di la dei meri aspetti anagrafici, della nostra comunità. Un pacchetto di conoscenze”, conclude il Sindaco, “prezioso anche sotto il profilo politico amministrativo, per guardare fiduciosi al futuro e compiere le scelte strategiche più adeguate alla realtà di Bellaria Igea Marina.”

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui