Bellaria: pistola in pugno bandito rapina farmacia

Armato di pistola, rapina una farmacia, e un dettaglio del suo travestimento ricorda il ladro di Igea. Momenti di terrore quelli vissuti domenica pomeriggio, a Bellaria, presso la farmacia Tonini di via Pinzon 114, dove verso le 17.40 ha fatto irruzione un malvivente. L’uomo, entrato già a volto coperto da mascherina chirurgica e cappello, ha estratto una pistola, minacciando i due farmacisti e costringendoli a consegnare l’incasso della giornata che ammonterebbe a qualche centinaio di euro. Qualche minuto di paura raggelante che è sembrato un’eternità, mentre il rapinatore intimava ordini e arraffava quel che poteva arraffare, prima di darsi ad una precipitosa fuga, correndo in direzione del mare. Impossibile per i dipendenti, che hanno ceduto alle richieste del malintenzionato senza reagire, riconoscere e riferire in seguito di quale modello di pistola si trattasse, così come calcolare con precisione la cifra trafugata, prima dei conteggi serali. Al momento del colpo, non era presente alcun cliente.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui