Bellaria, morta Graziana Macrelli, storica insegnante di lingue

Bellaria Igea marina dice addio a Graziana Macrelli storica insegnante di lingue straniere 93enne. Era l’ultima discendente in loco del celebre Achille Franchini ex primario e chirurgo all’ospedale di Santarcangelo che gli è intitolato e dove esercitò la professione dal 1902 fino al Dopoguerra.

Il nonno chirurgo

«Il nonno di Graziana era adorato dalla gente – ricorda un amico di famiglia –. In campo medico veniva percepito come l’ultima chance. Oggi, se vi sono dubbi si fa la Tac, all’epoca invece si andava da lui che era anche impegnato in politica come socialista umanista e generoso». E prosegue: «La figlia Lina, ossia la mamma della defunta, andò sposa a Macrelli, uomo mite, che era proprietario dell’area ponderale agricola tra il sottopasso di via Italico e via Orazio a mare del lago Igea ed a ridosso della linea ferroviaria. La coppia si stabilì proprio nella villa di via Orazio dietro l’Hotel Internazionale dove uno dei due pronipoti abita tuttora».

Graziana ancora lucida, è morta martedì nel sonno in quelle stanze che ancora riecheggiano di ricordi.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui