Bellaria, deposito abusivo di rifiuti accanto al cantiere navale

BELLARIA IGEA MARINA. L’area a ridosso di un cantiere navale era stata adibita a deposito incontrollato di materiali di scarto, cinquantamila chili di rifiuti speciali in parte anche pericolosi.  La singolare “discarica” non autorizzata è stata individuata nel territorio comunale di Bellaria Igea Marina e posta sotto sequestro dalla Stazione navale della Guardia di finanza di Rimini.

I due titolari dell’azienda sono stati denunciati alla procura per la violazione delle norme ambientali sulla gestione dei rifiuti.

I militari al momento del controllo hanno riscontrato la presenza di materiali da costruzione, anche in amianto, imballaggi contenenti residui di sostanze pericolose o comunque contaminati da vernici e solventi, rottami metallici, scarti di lavorazioni in vetroresina, ma anche rifiuti edili e perfino pneumatici fuori uso.

E’ già stata emessa l’ordinanza di ripristino dello stato dei luoghi, ovviamente a carico dei responsabili, mediante la corretta rimozione dei rifiuti.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui