Beach volley, un oro e un bronzo targati Dinamo Bellaria ai tricolori di Caorle

Una doppia soddisfazione tricolore per la Dinamo Bellaria sulla spiaggia di Caorle per l’ultima tappa del campionato di beach volley dove si assegnano i titoli nazionali giovanili Under 16,18 e 20  Che ci fosse qualcosa di speciale, lo si capisce dalle prime gare maschili Under 18,  dove la coppia Accorsi-Burgam (rappresentanti per l’Italia ai campionati europei) vengono eliminati dal duo romagnolo  Armellini-Mancini. Saranno proprio questi ultimi, infatti, a conquistare il primo podio per la Dinamo Pallavolo con il titolo italiano U18.

I due beachers, secondi nella tappa di Bellaria-Igea Marina, hanno superato al tie-break 2-1 la coppia formata da Leonardo Milani e Matteo Sartore. 

I campioni d’Italia, che disputeranno anche il campionato U20, accederanno anche al main draw della tappa conclusiva del campionato italiano assoluto, in programma sempre a Caorle da venerdì a domenica prossima, grazie alla wild card assegnata dalla Federazione Italiana Pallavolo alle coppie vincitrici della finale Under 18.

La seconda medaglia è invece arrivata nella categoria Under 16 con la coppia Lorenzo Rossetti e Diego Frascio.  I due giovani bellariesi sono saliti sul terzo gradino del podio dopo aver battuto al tie-break Alessandro Di Felice e Pietro Donatelli.

Per Rossetti/Frascio, quarti nella tappa di Bellaria, è stato un percorso di qualità in crescita, che ha premiato la loro costanza e il duro lavoro estivo fatto con Matteo Galli. Per la cronaca il titolo U16 è andato alla coppia formata da Giuliano-Marini Da Costa vincitori su Matteo Iurisci e Andrea Giani secondi classificati.

Da segnalare anche la buona prestazione di Camilla Ioli (2005) in coppia con Nicole Piomboni del Teodora Ravenna, ottava nel campionato U18 femminile.

“Sono molto contento di questi due straordinari risultati – commenta il Presidente della Dinamo Pallavolo Riccardo Pozzi – per noi che facciamo prevalentemente pallavolo indoor, sono due medaglie importanti, che ci riempiono di orgoglio e fanno bene a tutto il movimento pallavolistico riminese. Quello del beach è un movimento in crescita molto coinvolgente soprattutto tra i giovani poiché si sentono molto protagonisti, che noi guardiamo sempre con attenzione nonostante il nostro impegno indoor.”

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui