Il panorama amatoriale del beach volley ha emesso i suoi verdetti per quanto riguarda l’Aics. Dopo oltre 120 gare giocate in 8 differenti campi del Fantini Club di Cervia, i Campionati Nazionali Aics di beach volley disputati nel weekend appena concluso hanno dato i loro esiti, come da tradizione favorevoli ai colori romagnoli.Tra le oltre 50 coppie in gara, a spuntarla nel tabellone maschile Gold è stata quella formata dal riminese Davide Gessaroli insieme al valdostano Simone Fedi, che in finale ha superato un altro romagnolo, il cattolichino Damiano Tramontano, giunto al secondo posto insieme al romano Fabio Matteoli. Il tabellone Silver ha visto invece imporsi un cesenate, Christian Suzzi, in coppia con lo “svedese” Alessandro Giacalone.

Dominio riminese anche tra le donne, con Sara Di Nardò che, insieme alla palermitana Giulia Moltrasio, si aggiudica il titolo Gold superando in finale la coppia di sue concittadine formata da Elisa Loffredo e Angela Jelenkovich. Nel tabellone Silver, infine, a spuntarla sono la lughese Cristina Longanesi e l’imolese Anna Maria Manzoni. I Campionati Nazionali Aics di Beach Volley si sono svolti nell’ambito di Verde Azzurro, la manifestazione nazionale dell’Associazione Italiana Cultura Sport che ha portato nel fine settimana un migliaio di presenze da tutta Italia nelle strutture sportive e ricettive di Cervia, Milano Marittima, Pinarella e Tagliata per assegnare anche i titoli iridati di Calcio a 5 e a 7, Pallavolo e Sand Basket. Verde Azzurro è organizzato dalla Direzione Nazionale Aics Dipartimento Sport con la collaborazione del Comitato Regionale AiCS Emilia Romagna e dei Comitati Provinciali coinvolti. La manifestazione si è avvalsa anche del sostegno delle Istituzioni locali, tra cui Regione Emilia-Romagna e Comune di Cervia.

Argomenti:

Aics

beach volley

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *