CIVITANOVA MARCHE – Tre anni dopo la sua ex compagna Silvia Leonardi, Michela Lantignotti riporta la Romagna sul trono della regina della sabbia e si aggiudica il Queen of the Beach, il torneo individuale (unico nel suo genere) in programma a Civitanova Marche. L’onda romagnola al femminile non si arresta e, dopo il trionfo di Giada Benazzi a Caorle, stavolta è la cesenate ad aggiudicarsi uno dei tornei più prestigiosi del beach volley nazionale. In finale Lantignotti, che aveva scelto come compagna la campionessa d’Italia ed ex Queen of the Beach Sara Breidenbach ha sconfitto 2-0 (22-20, 21-14) Eleonora Annibalini che aveva scelto come “scudiera” la ex campionessa italiana Giulia Toti. In precedenza la cesenate aveva conquistato tre vittorie battendo 2-0 (17-11, 17-10) con Breidenbach Toti/Gradini, 2-1 in rimonta con Gradini Toti/Breidenbach 2-1 (17-9, 17-19, 9-11) e con Toti 2-0 (17-11, 17-14) Breidenbach/Gradini. Si è fermata nella fase preliminare, invece, l’altra romagnola, Giada Godenzoni.

In campo maschile non è andata bene a Marco Caminati, eliminato nella fase preliminare e poi scelto da Ficosecco come compagno per la finalissima, vinta 2-0 (21-9, 21-12) da Benzi, nuovo King of the Beach, e Andreatta.

Argomenti:

Civitanova Marche

Lantignotti

Queen of the beach

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *