Beach Tennis, Pura Vida super ai tricolori GALLERY

 Nel week-end dal 19 al 21 marzo a Forlimpopoli presso il Circolo Campo Centrale si sono svolti i campionati italiani Under di beach tennis. Il Pura Vida di Riccione assoluto protagonista con ben quattro titoli, di cui due primi posti, portati a casa da Leonardo Pivi nell’Under 14 e dalla coppia formata da Giorgia Cancellieri ed Ilaria Grandi nell’Under 18.
Cornice piuttosto insolita, visto che si è giocato a porte chiuse per garantire le norme di sicurezza previste per poter svolgere le manifestazioni nazionali, giocatori in campo e coach per i minori non accompagnati, arbitro e giudici erano le uniche figure consentite. Da sottolineare da parte della direzione gara, rappresentata da Simona Bonadonna e Lorenzo Poli, una grande organizzazione in termini di sicurezza sulla gestione degli atleti e genitori.
Passando alla cronaca, il team Pura Vida Academy ha schierato Giorgia Cancellieri, Ilaria Grandi, Giulia Renzi, Leonardo Pivi, Alessandro Signorini, Leonardo Sapucci, Samuele e Giacomo Lorenzetti.


Partiamo dall’Under 14 maschile, per l’Academy c’era Leonardo Pivi in coppia con il cesenate Giacomo Pollino: percorso netto per loro, partivano come testa di serie n.1 del tabellone e non hanno fatto sconti a nessuno, portando a casa il successo pieno, ciò che nelle settimane precedenti tutto lo staff si era prefissato. Il lavoro fatto sul campo insieme ad una buona preparazione fisica ed un lavoro specifico nell’area mentale hanno permesso a Pivi e Pollino di giocare al meglio, meritatissimo per loro questo scudetto tricolore.
Nell’ordine per la categoria Under 16 maschile al suo esordio (nel beach tennis) Leonardo Sapucci, in coppia con il bolognese Leonardo Cuomo. Per loro al primo turno una coppia esperta come Cavallo-Samuele Lorenzetti, quest’ultimo atleta Pura Vida, che si impongono 9-7 dopo un match molto equilibrato. Per Cavallo-Lorenzetti lo stop è arrivato nei quarti. Nella categoria Under 18 maschile Giacomo Lorenzetti, in coppia con il ferrarese Nicola Gherardi, affrontano negli ottavi la testa di serie n.2 Gini-Gasparri, per loro buona partita ma non basta, si fermano sul 9/3.
Nella stessa categoria Alessandro Signorini, in coppia con il riminese Peter Campedelli, partono come testa di serie n.7, benissimo fino ai quarti dove trovano la n.2 Gini-Gasparri (poi vincitori dello scudetto), ne esce una partita intensa e molto combattuta, punto a punto, con questi ultimi che hanno la meglio dopo più di un’ora di gioco per 9-7. Partita impeccabile per i vincitori, qualche piccola sbavatura invece per Signorini-Campedelli, per loro fatale un break sul 7-7. Da segnalare comunque la qualità del torneo, nei quarti si sono affrontate le 8 migliori coppie d’Italia.
Spazio alle donne dove schiarando solo tre atlete l’Accademy ha fatto bottino pieno, primo e secondo posto.
La coppia tutta targata Pura Vida formata da Giorgia Cancellieri ed Ilaria Grandi conquista con grande merito lo scudetto. Anche per loro percorso netto, bene sin dal sabato disinvolte in campo e concrete, giocando una grande semifinale contro Massai-Francesconi (testa di serie n.2) nella quale si impongono per 6-3, 1-6, 10-8. Affrontano poi la finale con la testa di serie n.1, Giulia Renzi in coppia con la toscana Irene Mariotti. Bella partita, intensa, hanno la meglio Cancellieri-Grandi per 6-1, 3-6, 10-5. Sabato si è giocato anche il tabellone del misto, medaglia di bronzo per Giulia Renzi in coppia con Gabriele Gini, stop ai quarti sia per Ilaria Grandi in coppia con Damiano Rosichini, sia per Giorgia Cancellieri in coppia con Federico Paganelli.
“Siamo orgogliosi e felici di raccogliere non solo tutto il lavoro fatto ma il grande entusiasmo da parte dei ragazzi e le loro famiglie” dicono i tecnici Max Sforza ed Emanuela Donati.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui