Bassa Romagna, via alle domande per la scuola dell’infanzia

Aprono domani, martedì 4 gennaio, i bandi per la presentazione delle domande di iscrizione alle scuole dell’infanzia dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna e ai servizi di mensa, trasporto scolastico e prolungamento orario per l’anno scolastico 2022-2023. Lo annuncia, in una nota, la stessa Unione.

Nel dettaglio, per il bando di iscrizione alle scuole dell’infanzia dell’Unione, ovvero quelle dei Comuni di Bagnacavallo, Massa Lombarda e Lugo, le domande vanno presentate entro il 28 gennaio, e possono fare domanda le famiglie dei bambini nati negli anni 2017, 2018 e 2019. L’iscrizione è aperta ai bambini residenti- o appartenenti a nuclei familiari che, entro il termine di chiusura del bando annuale, hanno presentato richiesta di residenza- nel Comune in cui si trova la scuola dell’infanzia, ma possono fare domanda anche nuclei residenti in altri Comuni, in via prioritaria quelli residenti nel territorio dell’Unione, le cui richieste saranno accolte previo esaurimento delle graduatorie dei residenti nel Comune di ubicazione del servizio. Per il bando di mensa, trasporto scolastico e servizi di pre e post scuola, invece, va fatta domanda entro il 30 aprile. Le domande hanno validità per tutto il ciclo scolastico frequentato, mentre quelle per i servizi di pre e post scuola valgono solo per l’anno scolastico 2022-2023. Tutte le domande possono essere presentate esclusivamente online ed è necessario essere in possesso delle credenziali Spid. Gli Sportelli sociali educativi forniscono inoltre, su appuntamento, tutte le informazioni e supporto per la presentazione della domanda per gli utenti più in difficoltà. Infine, l’Unione ricorda che le informazioni, le istruzioni per le domande e i contatti telefonici sono disponibili sul sito www.labassaromagna.it, nella sezione Servizi-Infanzia e scuola.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui