Bassa Romagna, più sicurezza con le nuove rotatorie

Si realizzeranno entro il 2024 le nuove rotatorie previste lungo la San Vitale allo scopo di garantire una maggiore sicurezza della viabilità locale.
Lo afferma il dirigente dei Lavori pubblici della Provincia, Paolo Nobile, progettista e direttore dei lavori che hanno portato l’anno scorso a completare la rotatoria all’intersezione San Vitale-Bastia.
Le due nuove opere sono previste agli incroci delle vie San Vitale-Lunga oltre il ponte del fiume Santerno e delle vie San Vitale-Belfiore-Fornace all’uscita del centro abitato di Sant’Agata sul Santerno verso Massa Lombarda. Rientrano nell’accordo di programma degli interventi concordati con l’Unione dei Comuni della Bassa Romagna per il triennio 2022-2024.
Risorse già in bilancio
«Abbiamo in bilancio 1.200.000 euro per rispettare gli interventi inseriti nell’accordo sottoscritto dal presidente della Provincia Michele De Pascale e dalla presidente dell’Unione Eleonora Proni nei territori di Alfonsine, Bagnacavallo, Fusignano, Maiano, Conselice, Massa Lombarda, Belricetto di Lugo e S.Agata sul Santerno – spiega Nobile –. Restano a carico dei singoli Comuni gli oneri dell’eventuale adeguamento dei servizi e quelli per acquisizione od occupazione di aree, per circa 360.000 euro».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui