L’Unieuro vince contro Piacenza 81-67 e centra il quarto successo consecutivo al termine di un match dai diversi volti. Forlì sorride subito con Rush particolarmente ispirato al tiro, sono suoi i primi 8 punti dell’Unieuro. Piacenza però non rimane a guardare e in un amen prende il volo, molte le occasioni sprecate e gettate via per il roster di Dell’Agnello. Niente Klaudio Ndoja, fa il suo ingresso dopo mesi di stop Tommaso Oxilia subito autore di un 2/2 dalla lunetta. Nella seconda frazione di gioco Forlì continua ad annaspare e prova a rincorrere l’Assigeco, ed è ancora una volta la bomba di Rush a rimescolare le carte (31-35) prima della pausa lunga. Al rientro dagli spogliatoi(35-43), l’Unieuro ci riprova con Watson-Giachetti- Bruttini-Benvenuti-Rush. La tripla di Gasparin fa tremare i biancorossi ma tre buone intuizioni di Giachetti riportano sotto l’Unieuro (45a 48 -5’ 54”). Sul capitano il fallo di Santiangeli (47-48), mentre Marini con la tripla riapre la partita (50-48 a – 5’36”).

Sono Giachetti prima e Hall poi a pareggiare i conti(53-53 a -4’05). Forlì respira ma il secondo antisportivo fischiato a Marini lo manda dritto negli spogliatoi. Niente paura, l’Unieuro reagisce con il capitano che assiste l’affondata di Rush (57-56), mentre Benvenuti risponde per il vantaggio Unieuro (59-56 a -2’8”). Forlì a questo punto difende con le unghie e con i denti, prima Petrovic da 3 e poi uno scatto di Watson portano ancora avanti i biancorossi (70-61 a -6’59” alla sirena). Mentre l’Assigeco continua a litigare con il canestro, la Pallacanestro 2.015 da prova di lucidità. Ci prova Piccoli a ridare fiducia agli emiliani (79-63 a -1’54”), ma oramai Forlì è scappata via. Miglior realizzatore Giachetti (25 punti), seguito da Rush (21 punti).

Argomenti:

Assigeco Piacenza

Basket A2 girone est

Unieuro Forlì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *