Basket, Unieuro a “casa” dell’ex Kenny Lawson

Basket, Unieuro a "casa" dell'ex Kenny Lawson

Una sfida molto speciale contro un ex che non può essere come gli altri. Un anno fa Kenny Lawson a Forlì fu una promessa mai mantenuta, un potenziale crack che col passare dei mesi diventò il simbolo di una annata sofferta e al di sotto delle grandi aspettative dell’estate 2018. Domenica arriva la terza trasferta stagionale per l’Unieuro, che alla Grana Padano Arena di Mantova (ore 18) sfiderà gli Stings di Alex Finelli. Cos’ coach Dell’Agnello alla vigilia: “Arriviamo alla gara in buone condizioni: i ragazzi stanno bene e negli ultimi giorni si sono allenati tutti. La squadra sta piano piano crescendo e tornare a casa con una vittoria vorrebbe dire certificare una continuità di rendimento importante. Mantova? Loro sono una squadra ostica, che mette tanta energia senza lasciare niente di facile agli avversari. In più hanno due lunghi atipici che aprono bene il campo, oltre ad ottimi tiratori tra gli esterni. Proprio per questo motivo dovremo essere bravi a coprire tutto il campo: è l’aspetto più difficile, ma anche quello nel quale bisognerà fare meglio”. Il coach ha grande fiducia nei suoi giocatori: “Con la mia squadra mi sento fortissimo, e con i miei giocatori so che posso ovviare a qualunque punto di forza degli avversari. Magari non sempre ci riusciamo, ma credo di poterci provare sempre”.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *