Basket Ravenna, Bruno Boero nuovo senior coach del settore giovanile

Basket Ravenna, Bruno Boero nuovo senior coach del settore giovanile

Bruno Boero, una figura storica della pallacanestro italiana, è il nuovo Senior Coach dello Junior Basket Ravenna. Boero è stato presentato questa mattina in conferenza stampa al Pala Costa, con interventi dell’assessore allo sport del Comune di Ravenna, Roberto Fagnani, del General Manager dell’OraSì Basket Ravenna, Julio Trovato e del responsabile del settore giovanile del Basket Ravenna, Maurizio Massari, anche allenatore U16 Eccellenza e U13.

Boero, che ha legato il suo nome alle più grandi realtà della pallacanestro, da Torino a Treviso, da Milano a Montecatini, con una comprovata esperienza internazionale, in 58 anni di carriera ha allenato giocatori del calibro di Meo Sacchetti, Carlo Della Valle, Sandro Dell’Agnello, German Scarone, Dennis Marconato, Marco Carraretto. E vanta una lunga e vincente militanza nei settori giovanili delle più importanti società italiane.
Il suo arrivo rappresenta un elemento di ulteriore crescita per l’intero movimento del Basket Ravenna. Consigli, guide e protocolli di lavoro per il settore giovanile sono raccolti in una pubblicazione “SillaBasket” (Basket Coach Editore), un volume preziosissimo per allenatori e addetti ai lavori, inteso per accompagnare step-by-step i giovani cestisti dai 6 ai 20 anni. 

Cosa è cambiato maggiormente, oggi, nei settori giovanili?
“È cambiata soprattutto l’integrazione di varie materie. Oggi la preparazione atletica e la fisioterapia sono parte integrante dell’attività, prima era qualcosa di sporadico. Si tratta di un valore aggiunto, che permette al giocatore di rientrare molto prima dagli infortuni e di non aver ricadute. Questo aumenta sicuramente l’intensità e la preparazione, facendo sì che si abbiano atleti fisicamente più sviluppati di una volta”

Quale è stata la spinta per rimettersi nuovamente in gioco e perché la scelta di ricoprire questo incarico nel Basket Ravenna?  
“Sono animato da una grande passione, mi sento di poter dare ancora molto dal punto di vista mentale e del coaching, con la mia preparazione. Ci sono 22 allenatori nella realtà del Basket Ravenna e credo sia utile aiutare a sviluppare questa componente, affinché tutti i coach siano più sicuri e preparati e possano contare su una guida in più, che affronti argomenti non solo tecnici, ma anche legati alla mentalità e al comportamento. Ravenna è un ambiente molto sano, cosa evidente anche dal gruppo dei tifosi della prima squadra, composto in gran parte da famiglie appassionate di pallacanestro.
In questi primi giorni ho già avuto modo di accertarmi che nei gruppi agonistici ci sono ragazzi molto bravi e preparati, qualcuno anche talentuoso. Mi auguro che prima o poi si possa fornire un giocatore alla prima squadra, per valorizzare ancor più l’importanza del settore giovanile a Ravenna, che è già una realtà di primo livello in regione”.

In rappresentanza dello Junior Basket Ravenna erano presenti anche Daniele Carnaroli, responsabile settore giovanile Cestistica Argenta e allenatore U15 Eccellenza, Beppe Mauro. allenatore U18 Gold, Francesco Taccetti, assistente prima squadra e allenatore U18 Gold Argenta, Tommaso Luppi, allenatore U15 Silver e U15 Femminile, Michela Franchetti, responsabile Minibasket e allenatore U14 Silver.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *