ORASI’ RAVENNA66

STING MANTOVA69

ORASÌ Denegri 12, Cinciarini 12, Venuto, R. James 12, Givens 8, Dabo ne, Cinti, Chiumenti ne, Oxilia 5, G. Maspero 5, Simioni 10, Guidi 2, Buscaroli. All.: Cancellieri.

STINGS Bonacini 5, Cortese 10, Ferrara 6, C. James 19, Mirkovski, L. Maspero 2, Weaver 5, Albertini, Ghersetti 16, Infante 4, Viviani 2. All.: Di Paolantonio.

ARBITRI Alessi e Meli di Ravenna.

PARZIALI 20-11, 40-40, 55-59.

TIRI LIBERI OraSì 15/19, Stings 13/17.

Luci e ombre in casa OraSì, con Mantova che passa al Pala Costa (66-69). Nella seconda uscita stagionale brillano i nuovi arrivi Denegri e Simioni, così come piace l’esplosività di Ra’Shad James, mentre le note negative arrivano dalla difesa nei due quarti centrali. La partenza giallorossa è di grandissima intensità fisica difensiva, tanto che Mantova fatica moltissimo ad organizzare la manovra. Senza troppo sforzo i ragazzi di Cancellieri, ben orchestrati da Denegri, si portano sul 13-3 al 4’ con il sesto punto personale di Simioni, spina nel fianco per gli Stings. A questo punto però i ravennati si bloccano e progressivamente Mantova, pur senza brillare, recupera il divario fino al 15-11 con la penetrazione di Ferrara ma la tripla di Oxilia e la pentetrazione di Ra’Shad James valgono il 20-11. L’inizio del secondo quarto sorride ai lombardi, che trascinati da Ghersetti e Ferrara ritornano sul 22-17 ma la forbice si allarga oltre la doppia cifra con due punti di classe di Cinciarini per il 32-21 esattamente a metà parziale. Il primo giocatore a superare la doppia cifra è il James mantovano con due triple in meno di un minuto e al 19′ la sua terza perla dall’arco vale il pareggio a quota 35, con Cortese che regala poi il primo vantaggio mantovano. Sulla sirena, però, la bomba di Denegri riporta il perfetto equilibrio (40-40). Una tripla di Cortese apre il terzo periodo, con la partita rimane in controllo ospite anche grazie ai primi punti di L.Maspero e Viviani (53-59). Nel quarto conclusivo la lucidità offensiva crolla e solo la penetrazione di Ra’Shad James caratterizza i primi 3’, con l’americano che in coppia con Cinciarini pareggia a quota 64 a 3’30” dalla fine. La volata sorride però agli ospiti con la decisiva tripla di Bonacini.

Savignani nuovo assistente?

Manca solo l’ufficialità ma l’OraSì avrebbe scelto Bruno Savignani come nuovo assistente di coach Cancellieri al posto di Massimo Bulleri. Il tecnico italo-brasiliano ha allenato il Corinthias e viene dall’esperienza ai Mondiali 2019 come assistente di Aza Petrovic sulla panchina carioca.

Argomenti:

A2 girone Rosso

Amichevole

mantova

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *