RIMINI. Un “derby” amichevole per i diritti dei disabili. E’ quello che andrà in scena mercoledì 11 dicembre alle 20,30 al Pala Nino Pizza di Pesaro dove si affronteranno in un test di pallacanestro in carrozzina il Carpegna Prosciutto Basket Pesaro e il Riviera Basket Rimini che milita nel campionato di B.

L’evento è nato da un’idea di Stefano Carloni, direttore commerciale di NTS Informatica, per festeggiare il secondo anno di sponsorizzazione sportiva di entrambe le società e i 30 anni di presenza sul mercato di NTS. Il progetto ha incontrato da subito l’entusiasmo di Piero Bernardi, presidente del Riviera Basket Rimini, e Ario Costa, presidente della VL, che ha immediatamente coinvolto tutta la propria struttura, dai giocatori allo speaker e l’Ape Andrea, per organizzare e far sì che si potesse concretizzare l’evento. Per la partita, il Riviera Basket Rimini ha messo a disposizione tutte le attrezzature necessarie. I giocatori della VL saliranno quindi in carrozzina per affrontare la sfida e imparare le regole dello sport che praticano, da un altro punto di vista. 

“La partita – si legge in una nota – sarà un’occasione per dare visibilità a un movimento in forte crescita e offrire uno spunto di grande inclusione per abbattere gli ostacoli e liberare le potenzialità sportive di persone con disabilità, che neanche immaginano la possibilità di praticare uno sport. L’ingresso alla partita è completamente gratuito. All’entrata sarà possibile effettuare una donazione che verrà utilizzata dal Riviera Basket Rimini per acquistare materiale sportivo per dare la possibilità ad un sempre maggior numero di persone di avvicinarsi al basket in carrozzina”.

Argomenti:

basket

carrozzina

pesaro

rimini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *