Basket C, il 7 marzo termine ultimo per iniziare i campionati

Un passo alla volta si avvicina il momento della ripartenza per i campionati regionali. Detto che sarà fondamentale l’uscita dell’atteso aggiornamento del protocollo sanitario per allenamenti e partite (probabile il tampone obbligatorio per il ritorno in palestra e poi uno screening ogni 15 giorni ai componenti del gruppo squadra), i dettagli dell’ultima delibera federale contengono novità importanti: ufficiale la data del 7 marzo come termine ultimo per l’inizio dei campionati e il 20 giugno come fine dell’attività agonistica. È previsto un numero minimo di 14 partite di regular season per C Gold, C Silver e D maschile e B femminile e di 12 per tutte le altre categorie di ambo i sessi. Toccherà poi al Comitato Regionale stabilire entro quando ogni società potrà esercitare il diritto di ritirarsi dal campionato senza sanzioni economiche e con la possibilità di ripartire l’anno prossimo come prima riserva della categoria appena inferiore (come fatto da Matera in serie B).

Qualora il campionato 2020-2021 non venga svolto, la comunicazione del ritiro potrà essere revocata entro dieci giorni dall’annullamento ufficiale. Sulla carta, insomma, le squadre romagnole come Virtus Spes Vis Imola e Lugo (entrambe favorevoli alla disputa dei tornei) potrebbero riprendere ad allenarsi già da lunedì prossimo.

Da valutare, poi, la reale volontà della maggioranza dei club di disputare i campionati, anche se la presa di posizione della Fip fa pensare che, a prescindere dal numero delle squadre iscritte, si giocherà regolarmente. I tempi, specialmente per pubblicazione formule e calendari, stringono però molto più di quanto si possa pensare. R.R.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui