Basket B, Vico carica i Raggisolaris: “Dobbiamo battere i Tigers per i nostri tifosi”

Torna una piccola grande classica della pallacanestro romagnola tra due squadre tradizionalmente rivali. Domenica alle 18 al PalaCattani si giocherà il derby tra Raggisolaris Faenza e Tigers Cesena, quattordicesimo atto di una sfida avvincente inizia nel lontano 2014 in C Gold. In maglia faentina debutterà Simone Aromando, arrivato in settimana da Chieti (serie A2), già ai Raggisolaris nella stagione 2017/18. Lo spettacolo sarà anche fuori dal campo, perché si prevede una grande cornice di pubblico al PalaCattani; i biglietti si possono acquistare sabato dalle 10 alle 12 in sede e dalle 17 di domenica alla biglietteria del palasport oppure on line sul circuito di Liveticket.

Quella di domenica sarà la quattordicesima volta che Raggisolaris e Tigers si affronteranno in un incontro ufficiale, una sfida iniziata in C Gold nella stagione 2014/15 quando ancora ‘le tigri’ erano a Forlì. Il bilancio vede i cesenati avanti 8-5.

“Il derby con Cesena è da sempre una partita molto sentita dai nostri tifosi – spiega la guardia di Faenza Sebastian Vico – e faremo di tutto per vincerla per loro, ma soprattutto per noi, perché in palio ci sono punti davvero importanti. Arriviamo carichi e motivati a questa gara e con tanta voglia di riscattare la sconfitta con Rimini, volendo mostrare ancora una volta tutte le nostre qualità. Cesena è una squadra di valore con due o tre giocatori molto bravi in attacco, anche se è tutto il gruppo ad avere qualità come si è visto nella vittoria contro Rieti, partita che ha dato loro ancora maggiore fiducia. Noi dovremo essere sfacciati come lo siamo stati durante la Supercoppa, ovvero giocare la nostra pallacanestro sempre a viso aperto e mantenendo alta l’intensità. La chiave sarà come sempre la difesa, perché da lì parte la nostra carica offensiva ed emotiva come si è visto a Rimini nei primi trenta minuti e in tutte e sette le gare di Supercoppa. A rendere il derby ancora più bello sarà la cornice di pubblico e credo proprio che sarà una bella sfida dentro e fuori dal campo”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui