Basket B, Tigers-Rekico il 14 marzo? No, il Carisport è occupato

È arrivato un autogol dei Tigers Cesena, che hanno ufficializzato la data del recupero della partita contro la Rekico Faenza per il prossimo 14 marzo, quando però il Carisport è già impegnato dal Volley Club Cesena (B1 donne), con l’Angelini che da calendario dovrà ospitare Perugia.

Le tigri avevano risposto in maniera favorevole alla richiesta della Lega di giocare la partita proprio in un fine settimana che ad oggi è privo di impegni per ambo le squadre (è prevista una pausa tra la fine della prima fase ed inizio a quella ad orologio). Così, le società e la Lega Pallacanestro (anche attraverso il proprio sito) hanno riprogrammato ufficialmente la data. Ora le strade da percorrere sono due: o si cambia il giorno del recupero oppure la sede del match tra Cesena e Faenza. Si tratta di problemi chiaramente risolvibili, ma che comunque mettono in luce una pecca di attenzione che fa ancora risaltare un rapporto complicato legato all’utilizzo del Carisport.

Il Carisport da qualche mese è affidato alla gestione del Volley Club Cesena. Ieri il Volley Club ha appreso dai giornali del cambio di data di Tigers-Rekico, lasciando trasparire un certo disappunto. Il presidente del Volley Club Maurizio Morganti si è sforzato di essere diplomatico, anche se appariva evidente la sua amarezza per questa situazione. «Il nostro calendario come Volley Club – ha precisato Morganti – è ormai noto da mesi ed è a disposizione dei Tigers e mi dispiace che non sia stato preso in considerazione. Non saremo sicuramente noi a dover cambiare la data del match. Mi dispiace ma i Tigers dovranno trovare un’altra soluzione per lo svolgimento del loro recupero».

Dopo la positività emersa nei giorni scorsi la squadra ha fatto un secondo giro di tamponi rapidi nella giornata di domenica che ha confermato ancora la negatività del resto del gruppo squadra.
Oggi staff e giocatori effettueranno un ultimo giro di tamponi prima della ripresa degli allenamenti. Il tutto è finalizzato a sventare ogni possibile nuovo contagio e vivere in serenità l’approccio alla partita di domenica prossima al Carisport contro Imola.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui