Basket B, Tigers due buone notizie alla vigilia di Livorno

Dimenticare i problemi e chiudere al meglio la stagione. Nelle ultime due partite di regular season i Tigers affrontano le prime due della classe in trasferta, Livorno e Chiusi, alla caccia di una vittoria che possa garantire la definitiva salvezza e forse anche i play-off. Ma serviranno le partite perfette. La prima tappa cruciale è a Livorno domani alle 18 con il ritorno in panchina di Davide Tassinari dopo un lunghissimo stop per Covid. Quella del ritorno del tecnico tigrato a pieno regime è la notizia migliore per invertire il trend pessimo delle ultime settimane. «Essere solo in casa e vedere la propria squadra perdere senza poter far nulla per cambiare le cose, è stato terribile – ha iniziato Tassinari -. Tornare in palestra questa settimana è stata una vera liberazione. Nei primi giorni di allenamento mi sembrava di fare le maratone, per fortuna vanno in campo i ragazzi e non io».

La testa di tutti era però sempre fissa sull’impegno in terra toscana. «Ai ragazzi ho subito chiesto di tornare a divertirsi in campo, per poi soffrire insieme e rialzarsi subito senza farsi condizionare dalle prime difficoltà».

Scampato il pericolo della rottura del crociato di Filip Pavicevic (che difficilmente sarà in campo domani), torna Chiappelli dopo la squalifica: «Pavicevic ha ancora male, cercheremo di rimetterlo in campo al più presto. Gli altri sono tutti pronti a battagliare».

Il focus finale è tutto su Livorno. «Vive un momento d’oro con dieci vittorie consecutive e il meritato comando della classifica.E’ unasquadra molto difficile da affrontare perché è completa, ha una chiara identità di gioco e sa far tutto e bene. Per vincereservirà la partita migliore dell’anno».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui