Basket B, Tigers contro l’ex Papa: “Che ricordi a Cesena”

La Romagna entra nel cuore di chiunque ci passi qualche secondo, trasformandosi in amore a prima vista per chi come Francesco Papa decise di passarci tre stagioni. Sarebbero due e mezzo visto che l’ultima, quella più carica di aspettative e possibilità è stata troncata sul più bello da una Pandemia di dimensioni mondiali.

Allo stesso tempo ciò che viene ricevuto, viene dato. Così anche tutti i tifosi tigrati ricordano con piacere uno dei loro primi beniamini. Uno dei principali protagonisti della cavalcata sino a garacinque di finale play-off persa con Orzinuovi, quel traguardo invece tagliato con la promozione della scorsa stagione a Fabriano. Domenica la 26enne ala della Npc Rieti per la prima volta affronterà Cesena da ex.

«In Romagna ho lasciato tutto me stesso nei tre anni che ho passato lì – dice Papa -. Città, persone e società a cui mi sono abituato molto bene e non dimenticherò mai. In particolare a Cesena dove ho vissuto in prima persone l’esordio con 10 persone al palazzetto sino alle 2000 fisse per le ultime uscite. Mi è rimasto l’amaro in bocca per il finale, visto che non siamo riusciti a concludere l’opera di portare la squadra in A2. Il primo anno abbiamo perso sul campo, mentre il secondo siamo stati fermati da qualcosa di molto più grande. Per me giocare contro i Tigers non sarà certo una partita come tutte le altre, tante emozioni estremamente positive mi tormenteranno sino alla palla a due, poi però sarà battaglia vera».

Il giocatore reatino continua poi raccontando la sua situazione e quella della sua squadra. «Dopo la promozione con Fabriano non ci sono stati contatti per rimanere e così ho scelto ancora una piazza importante in B. In questa categoria so di poter essere protagonista e lottare per vincere. La squadra è in un buon periodo di forma, in linea con le importanti premesse. Penso che possa essere una sfida divertente quella con i Tigers che mi hanno impressionato in queste prime uscite. Quando mettono atletismo e fisicità possono dare fastidio a tante e per questo è arrivata la vittoria contro la Real Sebastiani Rieti».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui