RIMINI, 6 AGOSTO 2020 – Tutte le Romagnole assieme. Questa la bella sorpresa che oggi pomeriggio il consiglio federale ha riservato alle nostre. In pratica Rimini, Cesena e Faenza finiscono nel girone A assieme a toscane e piemontesi, dove trovano anche l’auto-retrocessa Andrea Costa, l’unica dell’Emilia-Romagna lasciata al proprio posto rispetto all’ipotesi iniziale. Vanno infatti nel gruppo B Bologna 2016, Piacenza e Fiorenzuola d’Arda (con lombarde e siciliane), mentre Ozzano segue le romagnole. Ecco il girone A definitivo: 5 Emilia-Romagna (Cesena, Faenza, Rimini, Imola, Ozzano), 4 Piemonte (Alba, Alessandria, Omegna, Oleggio), 7 Toscana (San Miniato, Libertas Livorno, Cecina, Firenze, Chiusi, Empoli, Piombino). Il campionato scatterà il 15 novembre, anticipato da una Supercoppa organizzata dall’11 ottobre; previsti playoff incrociati tra i gironi A e B e tra C e D per determinare le 4 promozioni in A2.

GIRONE B: 9 Lombardia (Robur Varese, Sangiorgese, Olginate, Piadena, Ju.Vi.Cremona, Bernareggio, Pavia, Vigevano, Crema), 3 Emilia-Romagna (Fiorenzuola, Piacenza, Bologna Basket 2016), 4 Sicilia (Palermo, Torrenova, Ragusa, Agrigento).

GIRONE C: 5 Veneto (Virtus Padova, Unione Padova Basket, San Vendemiano, Mestre, Vicenza); 2 Friuli (Monfalcone, Cividale); 6 Marche (Senigallia, Fabriano, Jesi, Montegranaro, Civitanova Marche, Ancona), 3 Abruzzo (Giulianova, Teramo, Roseto).

GIRONE D: 4 Lazio (Luiss Roma, Real Rieti, Formia, Cassino), 4 Campania (Salerno, Sant’Antimo, Pozzuoli, Avellino), 5 Puglia (Nardò, Bisceglie, Ruvo di Puglia, Molfetta, Taranto), 1 Basilicata (Matera), 2 Calabria (Catanzaro, Reggio Calabria).

Argomenti:

Basket Serie B

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *