Basket B, salutato Anumba, ora la Rekico punta su Vico

È Sebastian Vico l’obiettivo principale per il ruolo di guardia della nuova Rekico Faenza. L’esterno di origine argentina conosce bene il confermato coach Serra, dato il biennio trascorso a Forlì, ed il suo ingaggio è di ora in ora più probabile. Vico è nato nel 1986 a Santa Fè, luogo natìo di altri cestisti italo-argentini come Carlos Delfino o Andres Nocioni. Arrivato in Italia nel 2004, ha giocato sempre in A2 e B, vestendo 12 maglie diverse e guadagnandosi la nomea di “mister promozione” per aver portato al salto di categoria, da protagonista, Siena, Forlì e Cento tra il 2015 ed il 2018, per poi completare il poker nella stagione appena conclusa in maglia Bakery Piacenza, girando a 13 punti e 4 assist per gara, in 26’ d’impiego medio, cifre molto simili a quelle realizzate in tutta la sua carriera. Giocatore di sconfinata esperienza ed integro fisicamente, grazie ad una cura maniacale della forma fisica, noto per riuscire a migliorare il livello dei compagni e a donare lo spirito giusto di combattività e di focus sugli obiettivi nello spogliatoio, la candidatura di Vico si sposerebbe alla perfezione all’interno di un roster di elementi giovani e motivati. Una rosa in cui, al momento, per Faenza c’è ancora molto da costruire. Date tuttavia per scontate, pur mancando ancora le ufficializzazioni, la permanenza del play Ballabio e l’ingaggio dell’ala forte Morara, con l’arrivo di Vico e l’auspicato prolungamento del contratto con capitan Petrucci, a chiusura di un potenziale quintetto mancherebbe all’appello un centro titolare, che negli intendimenti di coach Serra sarà un “5” più atletico e mobile che stazzato. Ci sarà poi da pensare alla panchina e agli under, per i quali ci sono discorsi aperti sulla conferma di Calabrese e Solaroli. Di contro, è corposo il fronte partenze, con gli addii ad Anumba (Cesena), Testa (Agrigento), Iattoni (Imola), Ly-Lee (Cassino), Rubbini e Filippini (Fiorenzuola).

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui