Basket B, Rimini finalmente con la rosa al completo

È pronta a tornare alla carica in campionato RivieraBanca dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia per mano di Alex Righetti con la sua Rieti. Massimo Bernardi ha approfittato del week-end pasquale per concedere un po’ di riposo ai suoi giocatori e preparare con maggior calma e organizzazione la trasferta di domenica a Piombino.

Rimini si appresta ad affrontare il rush finale del girone A per consolidare la propria posizione in classifica nell’approdo ai play-off, con la società che ha più volte indicato il quarto posto come obiettivo minimo, attualmente occupato dai biancorossi in condominio con Rekico Faenza e Omegna.

Dopo l’emergenza infortuni e un calendario piuttosto complicato, Bernardi spera di ritrovare definitivamente il lungodegente Bedetti, tenuto a riposo fino alla Coppa per consentirgli di recuperare l’infortunio al piede, oltre a Simoncelli, reduce da un affaticamento al ginocchio, così da avere a disposizione l’intero roster e sarebbe la prima volta in tutta la stagione.

«Le due settimane prima di Pasqua oggettivamente sono state molto impegnative, abbiamo dovuto preparare tanti impegni ravvicinati in una situazione di grande difficoltà – rivela l’ala biancorossa Niccolò Moffa -. Abbiamo avuto due interi giorni di riposo dopo l’eliminazione dalla Coppa e questo ci ha aiutato a recuperare le energie per affrontare al meglio questa settimana di allenamento, ora siamo pronti per tornare in campo e affrontare la trasferta di Piombino».

A meno di un mese dalla fine della regular season, Moffa è soddisfatto sino a questo momento della sua stagione? «Ci sono stati degli alti e bassi nel mio rendimento durante questa stagione, anche se il campionato deve ancora finire e poi ci saranno i play-off. So perfettamente che posso fare molto di più rispetto a come sono stato in campo in qualche partita, lavoro quotidianamente con tanta intensità per fare sempre la mia miglior prestazione: questa è sempre stata la mia mentalità e significa voler crescere sotto tutti i punti di vista».

Qual è l’obiettivo di RivieraBanca in ottica play-off? «Mancano ancora cinque partite di calendario oltre al recupero della partita rinviata contro Chiusi, saranno tutte molto importanti. Chiaro che noi daremo il massimo per garantirci la miglior posizione possibile per cominciare la post season, poi ai primi di maggio vedremo quale sarà la situazione. E comunque saremo pronti ad affrontare chiunque, siamo una squadra ambiziosa».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui