Un sabato in campo per continuare a sognare in casa Faenza. Una sfida tra le rivelazioni del girone A1 andrà in scena sabato alle 18 al PalaCadorna di Borgomanero dove si affronteranno la Mamy Oleggio e la Rekico Faenza (in serie positiva da quattro partite) match che chiuderà il girone d’andata. Con un successo i faentini manterrebbero la testa della classifica, ma potrebbero addirittura restare da soli al comando in caso di sconfitta di Imola a Rimini. Un altro scenario potrebbe vedere di nuovo in vetta un poker di squadre con Faenza, Oleggio, Imola e Rimini. Tanti saranno dunque gli stimoli per i Raggisolaris che faranno visita ad un avversario che ha grandi qualità e uno stile di gioco molto simile al loro, facendo della difesa una delle sue armi in più. Si preannuncia quindi una partita da non perdere. Oleggio-Rekico sarà in diretta streaming su LNP Pass. Per vederla si può sottoscrivere l’abbonamento annuale o acquistare il singolo incontro.

Partita a fari spenti e ‘dimenticata’ dagli addetti ai lavori nei pronostici estivi, la Mamy Oleggio ha dato risposte importanti sul campo, mostrando di essere un’ottima squadra come dice anche la classifica. Il gruppo di coach Franco Passera (che prepara gli allenamenti da remoto come deciso in accordo con la società) che però è guidato in allenamento e in partita dal vice Filippo Maria Pastorello, è un ottimo mix di gioventù e talento tanto da guadagnare con merito le prime posizioni dopo aver battuto avversarie come Imola, Cesena e Omegna, formazioni con ben altre ambizioni. Il fulcro della Mamy è l’esperto pivot Andrea Pilotti, classe 1980 con una lunga esperienza in serie B, terzo miglior realizzatore dei piemontesi con 10.3 punti di media e vero e proprio leader dentro e fuori dal campo. Altri elementi chiave sono la guardia\ala Olivier Giacomelli, primo marcatore con 13.5 punti, il playmaker Guglielmo De Ros (10.8 punti), under nato nel 1998 ma con già tre campionati di serie B sulle spalle, e il cavallo di ritorno Claudio Negri, ala rientrata quest’anno ad Oleggio dopo l’esperienza in serie C Gold con i Legnano Knights. L’ultimo senior in organico è l’ala\pivot Matteo Airaghi, arrivato a stagione in corso per sostituire l’infortunato Luca Pedrazzani (il centro si è operato al menisco qualche mese fa), reduce dall’esperienza in C Gold dove militava nel College Basket Borgomanero, società che collabora con la Mamy, mandandole in prestito molti giovani interessanti per far loro acquisire esperienza. I quattro under nati nel 2003 Alfredo Boggio (playmaker), Maurizio Ghigo (guardia\ala), Leonardo Okeke (ala) e Alessandro Ferrari (ala) giocano ad Oleggio grazie proprio a questa partnership e anche in serie B stanno mostrando le loro qualità. Completano il roster Alberto Ielmini, guardia\ala del 1998 lo scorso anno ad Alba in B, e Michele Romano, guardia del 2000 alla prima esperienza nel terzo campionato nazionale

Quella di sabato sarà la terza sfida tra Raggisolaris e Oleggio. Le precedenti sono tutte risalenti alla stagione 2015/16 in serie B e hanno sempre visto Faenza vincere. L’unico ex di turno è Filippo Testa che ha giocato ad Oleggio nel campionato di serie B nel 2019/20 e nel 2016/17. “Ad Oleggio mi legano bellissimi ricordi – spiega la guardia Testa, nel club piemontese nelle stagioni 2016/17 e 2019/20 -, perché proprio in quella società nel 2016 ho debuttato in un campionato seniores e per questo motivo l’avrò sempre nel cuore. Sono contento di ritrovare amici che purtroppo ho dovuto lasciare all’improvviso nella scorsa stagione quando il campionato è stato fermato dal Covid e sarà una emozione dentro e fuori dal campo. Mi aspetto una partita molto intensa ed equilibrata anche perché siamo due squadre con caratteristiche simili dove il gruppo e le lunghe rotazioni sono decisivi. Oleggio ha la miglior difesa del girone e le piace molto correre come a noi, ma soprattutto bisognerà stare attenti ad ogni dettaglio. I suoi punti di riferimento sono Pilotti, Giacomelli e Negri, uomini che da anni giocano nel club o che lo conoscono bene come Negri che è ritornato ad Oleggio in estate ed inoltre ci sono giovani di qualità che stanno facendo bene. Sarà una gara molto combattuta e noi ci siamo preparati molto bene per farci trovare pronti”.

Argomenti:

Oleggio

Rekico Faenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *