Basket B, Raggisolaris: una domenica contro Teramo al Pala Cattani

Faenza torna in campo sul parquet amico. Forti della doppia vittoria ottenuta in terra laziale, i Raggisolaris ritornano al PalaCattani dove domenica alle 18 affronteranno la Rennova Teramo, primo di due impegni casalinghi consecutivi. La settimana successiva arriverà la Sutor Montegranaro. I biglietti si possono acquistare on line sul circuito Liveticket oppure domenica dalle 17 alla biglietteria del PalaCattani prima della partita.

La Rennova Teramo

L’equilibrio è una grande qualità e la Rennova Teramo, formazione che domenica alle 18 arriverà al PalaCattani, ha il merito di averlo. Sono le statistiche a parlare chiaro, dicendo che gli abruzzesi hanno una media di 60.4 punti segnati e di 63 subiti, evidenziando una grande armonia tra reparto offensivo e difensivo. Non a caso la classifica li vede a quota sei punti proprio come i Raggisolaris con tutte le vittorie ottenute davanti al pubblico amico.

Grande merito è di coach Giorgio Salvemini che ha ben assemblato un roster che è un interessante mix tra esperienza e gioventù, tanto che in tanti pronosticano Teramo come una delle pretendenti ai play off.

I suoi punti di forza sono la guardia Niccolò Bertocco, miglior realizzatore teramano con 11.2 punti di media, e la coppia scesa dalla serie A2 (San Severo), formata dal playmaker Riccardo Bottioni (10.7 punti di media) e dall’ala Emidio Di Donato, ottimo rimbalzista con 9.1 carambole conquistate a gara, che ben si integra sotto canestro con Riccardo Antonelli. La regia è affidata a Marco Cucco, altro giocatore con un lungo passato in B.

Di qualità è anche la batteria di giovani, tutti impiegati con regolarità, come la guardia ala Alessando Bonci (classe 2000), l’ala Michel Guilavogui (1999) e le guardie Alberto Triassi (2002) e Alessandro Di Febo (2003).

L’ex di turno è Simone Aromando, che ha giocato Teramo nella stagione 2018/19 dopo l’esperienza ai Raggisolaris, e proprio in Abruzzo ha disputato la sua miglior annata in B a livello statistico.

L’analisi del vice Simone Lilli

Torniamo al Pala Cattani dopo due vittorie importanti ottenute in trasferta – sottolinea Simone Lilli, Primo Assistente di coach Serra – e affronteremo Teramo, una squadra ben allenata e con un potenziale di buon livello che può contare su tanti giocatori di esperienza. Fondamentale sarà togliere il loro potenziale a livello individuale e bloccare il gioco di squadra. Teramo ha molto equilibrio tra reparto offensivo e difensivo, qualità che le stanno permettendo di disputare una buona stagione. La nostra settimana di allenamenti è stata molto intensa dal lato tecnico e fisico e siamo pronti per questa partita”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui