Basket B, Raggisolaris: esame severo contro la Kienergia Rieti al Pala Cattani

Nuovo appuntamento di spessore per i ragazzi di coach Serra. I Raggisolaris affrontano un’altra big del campionato. Dopo Rimini e Roseto, è la volta della Kienergia Rieti degli ex Testa e Tiberti che arriverà al PalaCattani domenica alle 18, match che si preannuncia intenso e combattuto. I laziali sono nel gruppo delle prime della classe con tre vittorie conquistate in quattro gare. I biglietti sono acquistabili on line sul sito di Liveticket e dalle 17 di domenica alla biglietteria del PalaCattani.

La Kienergia Rieti è l’unica formazione del girone C ad essere retrocessa dalla serie A2, categoria che vuole riconquistare il prima possibile. Per raggiungere questo obiettivo, la dirigenza ha puntato su giocatori di valore ed esperienza tra i quali spiccano gli ex di turno Filippo Testa ed Edoardo Tiberti, affidando la panchina a Gabriele Ceccarelli. Testa ha vestito la maglia dei Raggisolaris nella scorsa stagione, giocando ottime partite come quella in casa contro Rimini dove segnò due triple decisive nel finale di gara, mentre Tiberti è stato a Faenza nel 2019/20, annata terminata a febbraio a causa del Covid, dove ha dimostrato tutte le sue qualità.

Altri elementi chiave della Kienergia Rieti sono l’ala Marco Timperi, salito in serie A2 con Orzinuovi nel 2018/19 insieme a Siberna, miglior realizzatore dei suoi con 13.8 punti di media e il playmaker Michele Antelli, che viaggia a 12.3 punti. Esperienza, pericolosità offensiva e solidità sotto canestro arriva da un trio che da anni milita in B, formato da Giorgio Broglia, ala con molti tornei sulle spalle e tanti campionati vinti, dall’ala\pivot Francesco Papa, salito in A2 a giugno con Fabriano, e dalla guardia Maurizio Del Testa, ex Omegna e da anni gioca in squadre che puntano al salto di categoria. Il reparto under è formato da Milos Vujanas, ala del 2002, e dalle guardie classe 2003 Gabriele Buccini e Davide Frizzarin, Non ci sarà il play 20enne Matteo Franco, alle prese con un problema muscolare che lo terrà lontano dal campo per qualche settimana. Rieti è una delle tante formazioni in vetta al girone con 6 punti, frutto delle vittorie casalinghe con Teramo e Senigallia e del successo esterno a Roma. L’unico ko è arrivato a Imola.

“Rieti è una buonissima squadra ben allenata da un coach esperto come Ceccarelli – spiega Iacopo Monteventi, secondo assistente allenatore -. Ha giocatori che spingono molto in contropiede e che sono bravi a prendere vantaggi nei primi secondi dell’azione per poi tirare da dentro l’arco che da tre punti. Nel reparto esterni hanno infatti due tiratori come Testa e Del Testa che prediligono la soluzione da tre punti, mentre Timperi e Antelli attaccano bene il ferro. Inoltre sono anche bravi a prendersi dei vantaggi spalle a canestro con lunghi d’esperienza come Papa, Broglia e Tiberti e a catturare molti rimbalzi offensivi trasformandoli in secondi tiri. Dovremo quindi cercare di limitare le loro caratteristiche individuali per disputare una buona partita. Siamo pronti e davvero determinati”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui