Continua l’avvicinamento all’esordio in Supercoppa Centenario per RivieraBanca Rimini e Tigers Cesena, che questa sera alle 20.30 condivideranno il parquet del PalaSGR di Santarcangelo in quel che sarà il terzo scrimmage del precampionato per i biancorossi e il secondo per i bianconeri. Prove tecniche di derby dunque, considerato che le due squadre si incontreranno il 25 ottobre proprio in Supercoppa, nel girone F, per poi ritrovarsi anche in campionato.

Qui RivieraBanca

Dopo Forlì e Ravenna, entrambe squadre di A2, RivieraBanca torna nell’orbita serie B e si prepara ad affrontare Cesena prima e Faenza poi. Nei due primi allenamenti condivisi sono arrivate buone indicazioni per Bernardi, al netto di qualche acciacco dovuto ai carichi di lavoro della preseason, che fanno ben sperare per i prossimi impegni. «Abbiamo visto contro Forlì e Ravenna che dobbiamo ancora fare tanta strada per arrivare a quel livello. – queste le parole del coach riminese – Spero di poter dare minuti nelle gambe a Simoncelli che ha giocato poco per problemi fisici. Voglio che la squadra prosegua nei miglioramenti visti a Ravenna con più continuità nelle cose positive, cercando sempre di fare passi avanti nel rispetto del sistema di gioco e della conoscenza reciproca e favorendo l’inserimento di Crow. Giocheremo contro un’ottima squadra come Cesena che ritroveremo poi in entrambe le competizioni ufficiali: sarà un test abbastanza indicativo. Peccato non essere ancora al completo in quanto Mladenov dovrà lavorare in maniera differenziata anche questa settimana: spero di recuperarlo per la Supercoppa».

Qui Tigers

Cesena arriva alla partita di questa sera piuttosto serena, anche e soprattutto per le risposte già ottenute domenica contro Imola. Proprio in quel match uno dei più positivi è stato Emanuele Trapani con 15 punti a referto. Il giovane play fa il punto della situazione sulla preparazione e lancia i suoi compagni in vista della sfida di stasera con Rimini. «Nel primo test devo dire che le cose sono andate parecchio bene e siamo contenti di quanto abbiamo proposto. Siamo nel pieno della preparazione ed è normale commettere qualche errore che nelle settimane andremo poi a migliorare. Ad oggi mi sento molto bene fisicamente, tutti ci stiamo trovando alla grande con le tabelle di coach Michele Belletti che si sta dimostrando anche un ottimo preparatore. Ad Imola abbiamo dimostrato di essere una squadra vera, oggi sarà un nuovo test importante. Mi aspetto tanti contatti veri ed un clima già elettrizzante, lo storico delle nostre sfide dice questo. Dovremo concentrarci soprattutto su noi stessi – chiude Trapani – continuando a migliorare sui due lati del campo».

Argomenti:

RivieraBanca Rimini

Tigers Cesena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *