Basket B play-off, Garelli: “Faenza, azzera tutto e pensa a garatre”

Assestata una scrollata all’albero della cuccagna in garadue, i Raggisolaris hanno oggi (ore 20.30) e domenica una chance incredibile per raccoglierne i sostanziosi frutti al PalaCattani. Il colpaccio esterno di martedì scorso non ha modificato i pronostici sulla favorita del passaggio del turno, investitura pesante che resta a premere sulle spalle dei riminesi, partiti con l’unico obiettivo della promozione, ma concedono quantomeno il beneficio del dubbio a favore dei neroverdi, capaci di produrre sorprese a più riprese in questo finale di stagione. Ovvio però che più la serie si allunga, più le possibilità da sfruttare per il manipolo di uomini residui a disposizione di coach Garelli si assottigliano, e le alchimie tattiche e l’atteggiamento giusto rischiano di non bastare, al confronto con un collettivo più ampio e inevitabilmente più fresco. I manfredi dovranno quindi preservare e gestire le energie fisiche e mentali residue, per riuscire a rendere quanto un appuntamento di tale portata necessiti e per tenere alto il livello di aggressività in difesa e discrete le percentuali in attacco, come accaduto nel “gol del pari” di tre giorni fa.
«Un successo basilare – è il racconto di Gigi Garelli – per rifornirci di carburante mentale e ricaricarci di motivazioni. Sappiamo però che nei play-off ogni gara a storia a sé; quindi, dobbiamo azzerare tutto e scordarci di quanto accaduto, se vogliamo farci trovare pronti a interpretare al meglio garatre, che può avere una trama completamente diversa, per la quale serviranno lucidità e concentrazione. Anche perché mi attendo che i nostri avversari non siano affatto abbattuti, piuttosto desiderosi di riscatto e decisi a riprendersi la serie, che noi siamo stati finora bravi ad allungare, guadagnandoci due match casalinghi. A tal proposito, mi attendo una tifoseria calda da ambo le parti nel nostro impianto, così come lo è stata al Flaminio».
I biglietti si possono acquistare nella sede di via Nazario Sauro dalle ore 8,30 alle 12 o in biglietteria al PalaCattani dalle 19. Nel secondo caso è consigliabile recarsi all’impianto con congruo anticipo.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui