Basket B play-off, Ferrari: “Rimini, successo pesante ma occhi aperti”

È un Mattia Ferrari diviso tra la soddisfazione per la vittoria in garauno a Roseto (79-82) e la tranquillità perchè domani sarà già garadue. Cosa ha fatto la differenza? «In particolare le giocate dei singoli, un po’ più di lucidità da parte nostra, molto bravo Tassinari sul pick’n roll a trovare alternativamente giocatori dentro l’area e compagni sul perimetro. È stata una partita decisa dagli episodi e dobbiamo essere contenti perchè vincere qua a Roseto, campo espugnato una sola volta in questa stagione, non era assolutamente semplice».
Tassinari guarda già alla gara di domani. «Abbiamo fatto un risultato molto importante che comunque non cambia il valore assoluto della serie, nè la possibilità che avevano le squadre prima di questa partita di vincere una serie a cinque partite, perché sono tanti gli episodi singoli che possono determinare un risultato. Noi ci teniamo stretti questo successo perchè, come ho sempre detto, nei play-off l’unica cosa che conta è vincere. Ma dobbiamo tenere gli occhi ben aperti, tra una partita e l’altra può accadere di tutto. La serie con Faenza spero ce l’abbia insegnato, perché dopo essere usciti in modo brillante da garauno, 24 ore dopo l’abbiamo persa male e nelle altre due partite abbiamo dovuto sputare sangue. Con Roseto non possiamo permettercelo».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui