Il coach riminese Massimo Bernardi

Tigers Cesena – RivieraBanca Basket Rimini 69-75 

Tigers Cesena: Dell’agnello 16 (8/13, 0/1), Chiappelli 12 (4/9, 1/2),  Battisti 9 (3/4, 1/2), Marini 7 (2/4, 1/1), Trapani 7 (2/3, 0/0), Alessandrini 6 (3/4, 0/0), Borsato 5 (0/1, 1/8), Frassineti 4 (1/3, 0/4), Dagnello 3 (0/0, 1/3),  Casali ne, Tedeschi ne. All.: Di Lorenzo.

RivieraBanca Basket Rimini: Rivali 14 (5/7, 0/5), Broglia 13 (5/8, 0/0),  Ambrosin 12 (5/7, 0/0), Crow 12 (3/6, 1/6), Mladenov 11 (4/8, 1/6), Rossi 9 (2/4, 1/1), Moffa 2 (1/3, 0/1), Bedetti 2 (0/2, 0/3), Rinaldi ne, Simoncelli ne, Riva ne, Semprini Cesari ne. All.: Bernardi.

Un incredibile ultimo quarto vinto 6-29 regala il derby alla RivieraBanca Rimini, che nonostante le assenze di Rinaldi e Simoncelli sbanca il Carisport di Cesena con un finale di gara pazzesco. L’altro lato della medaglia sono i Tigers, che si mangiano le mani per una gara che sembrava saldamente in pugno dopo tre quarti di gara (63-46 al 30′, 65-46 al 31′).Tra i biancorossi top scorer il play Rivali con 14 punti, mentre ai cesenati non sono bastati i 16 punti di Dell’Agnello.

Argomenti:

RivieraBanca Rimini

Tigers Cesena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *