Basket B, Morara: “Virtus brava a imporre il suo ritmo”

Nella spettacolare vittoria di domenica, la prima al ritorno in serie B, in casa della favorita Faenza, la Virtus Imola ha mandato ben quattro giocatori in doppia cifra, segno di un roster in cui tutti i giocatori si dividono in modo equo le responsabilità. Uno di questi è stato l’ex di turno Marco Morara: 13 punti con 4/7 al tiro e 3 rimbalzi in 24 minuti, una prestazione da vero leader dopo aver saltato la prima giornata contro Jesi per un lieve infortunio al flessore di una coscia.

Il centro, già in Virtus dal 2014 al 2016, commenta così la storica vittoria giallonera. «Domenica abbiamo ottenuto una grande vittoria. Abbiamo approcciato il match con la giusta mentalità e siamo riusciti a imporre il nostro ritmo per gran parte della gara. Rispetto a Faenza siamo stati più continui nel tiro da tre. Ovviamente la differenza di roster c’è, e si è notata con le loro giocate di talento che hanno portato ai loro break, ma noi siamo stati bravi a tenere duro».

Morara trova anche qualche difetto. «Non abbiamo seguito al meglio il piano partita: tante cose che avevamo provato poi le abbiamo fatte male, ma devo dire che l’energia e la voglia di vincere non ci è mancata per tutti i 40 minuti, e abbiamo sopperito a tanti nostri problemi con tanta grinta e determinazione».

Esordio quindi da sogno per l’ex Andrea Costa e Ozzano, che dichiara di trovarsi molto bene nel caldo ambiente giallonero, ideale per tornare sul parquet dopo una stagione caratterizzata da vari infortuni. «Sì, alla Virtus mi trovo bene – afferma Morara – arrivo da un anno difficile e vorrei riscattarmi. Ci sto mettendo tempo ad arrivare in forma visto che non faccio le sedute mattutine, ma coach e staff capiscono le mie esigenze e mi lasciano tempo oltre a darmi tanta fiducia».

Obiettivi? «Per questa stagione, personalmente, non ho nessun obiettivo particolare: voglio solo tornare a giocare dopo un anno di stop, e cercare di fare il meglio possibile con i miei compagni di squadra».

Morara e compagni torneranno in campo domenica prossima nella sfida casalinga tra neopromosse contro la Vigor Matelica, alla prima storica partecipazione in serie B e ancora alla ricerca della prima vittoria, sfiorata nell’ultimo turno di campionato contro Ozzano (sconfitta 74-76 dopo un tempo supplementare).

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui