Un time out del coach della Rekico Alberto Serra

Mamy Oleggio-Rekico Faenza 79-80 (22-20; 41-42; 60-51)
OLEGGIO: Ferrari 4, Giacomelli 27, De Ros 8, Okeke, Pilotti 8, Somaschini 8, Romano 2,
Ghigo, Airaghi 6, Boglio 3, Ielmini 3, Negri 10. All.: Pastorello
FAENZA: Testa 6, Anumba 9, Rubbini 8, Calabrese, Ballabio 12, Ly-Lee, Filippini 17, Iattoni 2,
Solaroli ne, Ragazzini ne, Petrucci 20, Pierich 6. All.: Serra
ARBITRI: Colombo e Castellano

Vittoria da batticuore per la Rekico, che piega a domicilio 79-80 la Mamy Oleggio (parziali 22-20, 41-42, 60-51) grazie a un fantastico ultimo quarto suggellato dalla tripla decisiva di Pierich. Primi due quarti nel segno dell’equilibrio, con la Rekico che in attacco vive soprattutto delle fiammate di un ispirato Petrucci, che arriva alla pausa lunga con 13 punti (41-42 al 20). Nel terzo quarto, i padroni di casa trovano il primo break importante grazie all’asse Giacomelli-Romano, che firmano un 9-0 che dal 49-49 scrive un 58-49 sul tabellone al 27′. Giacomelli diventa ispiratissimo in attacco ed è un suo canestro a scavare un solco in doppia cifra all’inizio dell’ultima frazione unitamente a un libero di De Ros (68-57 al 32′). La squadra di coach Serra però ha carattere e Anumba e Filippini fanno risalire la Rekico fino al 68-68 del 35′ grazie a un parziale di 11-0. Si procede punto a punto e qui sale in cattedra Filippini con due triple da applausi (74-77 al 38’20”). Oleggio però è viva e ribalta la situazione con una bomba e un libero di Giacomelli (79-77 a -16″). Dall’altra parte Petrucci non trova la via del canestro, ma il rimbalzo premia Faenza che ha ancora l’ultima occasione a 4″ dalla fine e Pierich infila la bomba della vittoria.

Argomenti:

Mamy Oleggio

Rekico Faenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *