Basket B, RivieraBanca aspetta San Miniato ma perde Bedetti

Niente San Miniato per Francesco Bedetti, che ha ha accusato un sospetto stiramento della fascia plantare. Un intoppo che non ci voleva per la RivieraBanca Rimini, che domenica (ore 18) aspetta i toscani al Flaminio.
 “Abbiamo tre settimane prima dei playoff per mettere a posto alcune cose – dice il coach Massimo Bernardi – abbiamo perso due partite di un soffio giocate bene per metà: contro Livorno abbiamo fatto i primi due quarti ottimi, ad Ozzano gli ultimi due quarti buoni, ma nel mezzo ci sono stati 40′ di difesa che non fanno parte del nostro modo di essere. Abbiamo lavorato bene ieri ed abbiamo fatto una bella riunione proficua: sono certo che domani daremo il massimo di quello che possiamo fare. La differenza adesso la fanno i dettagli, abbiamo perso due partite di 2-3 punti all’ultimo tiro però l’atteggiamento difensivo dev’essere contenti: l’esempio sono i primi due quarti contro Livorno. Abbiamo preparato la partita nel modo giusto pensando più che altro a noi, ad aiutarci l’uno con l’altro, essere solidali e coesi in difesa: questo ci darà modo di giocare bene anche in attacco”.

Purtroppo la situazione di Bedetti è peggiorata: “Mi dispiace molto per Bedetti, ha avuto un anno molto complicato: in pratica non ha mai potuto giocare. So quanto ci tiene e quanto ama il basket, per noi ovviamente questa è una mancanza grossa perchè come avevamo pensato la squadra in estate lui era un punto fermo dal punto di vista caratteriale e difensivo. Purtroppo il piede lo fa tribolare e non è ancora posto, sono dispiaciuto veramente per lui e gli mando un grosso abbraccio perchè spero che sia una cosa di poco conto, ma è lo stesso piede che gli ha causato problemi quest’anno”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui