Jacopo Preti

Non basta una prova di grande cuore all’Andrea Costa per battere Omegna, che passa al Ruggi per 79-83 dopo un tempo supplementare, grazie al canestro decisivo di Artioli in contropiede dopo la palla persa di Fultz. Nei regolamentari a 4” dalla fine Toffali aveva sbagliato la tripla della vittoria.

Argomenti:

ANDREA COSTA IMOLA

Omegna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *