Basket B, i Tigers promossi a pieni voti contro Rieti

Aldilà del budget e di tutto quello che possano dire i pronostici, la verità è che Cesena in questa stagione ha battuto due volte la Sebastiani Rieti. Ovvero quella squadra con un numero spropositato di giocatori che sino a qualche mese fa calcavano palcoscenici ben più importanti. Quattro punti fondamentali nell’economia della stagione che potrebbero addirittura permettere l’approdo ai play-off. Poco importa se dall’altra parte c’era una squadra in evidente difficoltà societaria con dinamiche di certo poco chiare ed in evidente difficoltà emotiva. Sì, perché lo stesso lo si può dire dei Tigers usciti con le ossa rotte dal derby di Imola, ma a distanza di una settimana già pronti ad agganciare la zona play-off se dovessero riuscire a battere Ozzano al Carisport domani sera alle 20.30. Per il derby con Faenza, in programma domenica prossima sempre tra le mura amiche, filtra un certo pessimismo vista la situazione dei contagi tra i faentini che verosimilmente porteranno ad un rinvio.
Analizzando la partita per intero si può sottolineare come per 40’ sia stata forse la miglior prestazione dei bianconeri in stagione. Cesena è stata bravissima a vincere 3 volte. La prima subito alla palla a due ribattendo all’inizio convinto dei reatini. Poi tra terzo e quarto periodo con il margine di 14 lunghezze a 5’ dal termine. Infine il blackout. Cinque minuti di difficoltà prima di tornare a dominare soprattutto di testa nell’extra time valso i due punti.
Un aspetto quello mentale sottolineato anche da capitan Mascherpa. «Quella di Imola è stata sicuramente una bella botta, ma abbiamo dimostrato di poterci rialzare in maniera tempestiva. In settimana siamo tornati ad allenarci in 10 preparando al meglio la partita che per lunghi tratti per gioco espresso è stata la nostra migliore in stagione. In quel finale abbiamo dimostrato un po’ di inesperienza, ma la gestione dell’ultimo possesso è stata comunque positiva e all’over time siamo riusciti a portarla a casa. Una vittoria comunque estremamente meritata».

Mercoledì arriva Ozzano, aria di rinvio per il derby

Mercoledì sera, con palla a due alle ore 20:30, al Carisport si recupera il 15° turno di campionato ed è di nuovo derby. I Tigers proveranno a scaricare sul parquet amico il carico di entusiasmo e autostima fatto in terra laziale due giorni orsono, mentre lo spettro del rinvio aleggia minaccioso sul match di domenica prossima, sempre al Carisport, contro i Raggisolaris Faenza, alle prese con l’ormai immancabile focolaio Covid.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui