Basket B, i Tigers hanno voltato pagina dopo lo stop di Jesi

Tutto quello che serviva erano i due punti. Quindi missione compiuta, ed in fin dei conti anche con voto più che discreto, ampiamente sopra la sufficienza, in quella che è una vera carica di positività per tutto l’ambiente. Ora serve trovare la continuità sin qui mancata, provando a dar il via ad una serie di vittorie in grado davvero di proiettare i Tigers Cesena nella zona play-off. L’occasione arriverà già domenica quando alle 18 è in programma la sfida in trasferta a Teramo.
Della prestazione messa in campo mercoledì c’è da prendere ed inserire in un cassetto della memoria tutto quello che è successo dal 10’ in avanti. Dal momento del vero break, sino alla gestione e alla calma mostrata nei momenti più complicati tra la fine del terzo quarto e l’inizio dell’ultimo periodo. Le scorie della sconfitta di Jesi erano ancora vive nelle primissime giocate in cui comunque i bianconeri hanno avuto la lucidità di ribattere colpo su colpo agli universitari apparsi davvero impotenti soprattutto dal punto di vista fisico nella restante parte del match. In questo contesto si inserisce la difesa che si è adattata bene alle situazioni di gioco proposte chiudendosi al meglio e concedendo davvero pochissimo. Qualcosa di simile era già stato visto nelle passate settimane, ma deve essere il punto di partenza costante per costruire una rimonta legittima sulla corsa play-off.
Sulla stessa linea anche l’analisi di Salvatore Genovese al rientro da un piccolo problema alla coscia, ma vero protagonista in campo specialmente nel momento di massima espressione del gioco bianconero. «Abbiamo conquistato una vittoria importante dopo la sconfitta di domenica a Jesi. Sono 2 punti che fanno molto bene al morale perché oltre a muovere la classifica producono effetti tangibili del lavoro fatto in palestra. Ci muoviamo sempre al meglio e siamo riusciti a metterlo in campo, con aggressività e costanza, qualità che ci hanno permesso di arrivare al successo. Siamo stati bravi anche a gestire il vantaggio e non farci prendere dalla frenesia nei momenti di massima reazione avversaria che inevitabilmente sono arrivati nel secondo tempo».
Genovese continua poi analizzando, dall’alto della sua esperienza, la situazione dei Tigers Cesena nel contesto di un Girone C che si è fin qui dimostrato piuttosto equilibrato nelle parti più nobili della classifica. «Penso che con questo raggruppamento così ricco di talento si sia tornati alla vecchia Serie B Eccellenza con tante squadre e piazze davvero molto attrezzate. È qualcosa di davvero stimolante perché ogni settimana c’è da preparare una partita complicata».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui