Basket B, debutto vincente a Faenza per Garelli: “Che emozione”

Faenza piega Jesi 101-81 e inizia bene il nuovo corso di coach Gigi Garelli. Poche novità tattiche, ma l’atteggiamento giusto, pur con qualche errore da limare. Questi i concetti del primo post-gara in neroverde di Garelli: «Abbiamo disputato una buona partita, anche se in difesa siamo stati alterni ed abbiamo fatto fatica a carburare. Nel secondo quarto siamo riusciti ad essere intensi ed aggressivi in difesa, scavando quel solco da cui Jesi non è riuscita a risalire, se non su un -7 sul quale non ci siamo disuniti. Abbiamo seguito il piano gara, che prevedeva di tenere il ritmo molto alto, e pur subendo tanti punti, alzare il numero di possessi ci ha avvantaggiato in attacco, dove siamo riusciti a procurarci tiri anche su ribaltamenti. Nel secondo tempo abbiamo poi preso fiducia, prendendoci tiri difficili con animo più sereno, senza rifiutarli, confortante dal punto di vista della mentalità».
Il debutto felice ne distende il volto, ma coach Garelli non nasconde l’emozione: «Allenare in questa piazza è stimolante, e l’esordio l’ho vissuto con grande emozione, che è poi ciò che fa sentire vivo, anche dopo tanti anni che faccio questo mestiere, patendo la tensione già dal mattino. Sono felice di aver iniziato col piede giusto, ma abbiamo solo vinto una partita, dobbiamo lavorare tanto, e con umiltà».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui