Basket B, brindano Imola e Faenza, stop dei Tigers a Senigallia

L’Andrea Costa Imola fa un altro passo verso i playoff vincendo largamente contro Teramo per 87-58. Ben 5 uomini in doppia cifra per coach Grandi (18 Trentin e Carnovali), ma è in difesa che i biancorossi hanno fatto la differenza, lasciando per 12’ a cavallo fra secondo e terzo quarto gli ospiti (privi per Covid di Bertocco e coach Salvemini) senza canestri dal campo.

I Raggisolaris Faenza rispettano i pronostici e passano 72-88 sul campo della Sutor Montegranaro. Per Faenza 20 punti di Siberna e 18 punti con 14 rimbalzi di Aromando. Doppia cifra anche per Ballabio (14), Poggi (11) e Petrucci (10).

I Tigers Cesena lottano ma tornano da Senigallia sconfitti per 72-66. I bianconeri ridotti sole a 6 unità per le defezioni di Moretti e Gallizzi rimangono in partita sino al 38′ con il punteggio che rimane a lungo sul 63-60. Nel finale privi di ogni energia disponibili Mascherpa e compagni vengono puniti dai canestri di Giannini e Gnecchi che indirizzano il match in favore dei marchigiani

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui