Basket B, Blacks a Piacenza per rialzare la testa

La trasferta in casa della Bakery Piacenza, match in programma domani alle 18, chiude una settimana di fuoco per i Blacks Faenza, chiamati ad una grande prestazione per centrare la vittoria che manca da due giornate. Il giovane gruppo emiliano sta stravolgendo ogni pronostico disputando una grande stagione ed infatti su quel campo ha fino ad ora vinto soltanto la capolista Rieti. “Piacenza sta disputando una grande stagione – sottolinea il coach faentino Luigi Garelli – e ha sempre occupato le prime posizioni, smentendo i pronostici estivi. Ha una squadra con una età media abbastanza bassa e sicuramente l’entusiasmo è l’arma in più come si è visto nelle partite vinte contro squadre di buon livello.

Il loro giocatore più rappresentativo è il pivot Cicchetti, che segna oltre 17 punti di media, ed infatti il gioco passi quasi tutto dalle sue mani, ma anche gli altri elementi del quintetto come Angelucci, Berra, Coltro e Livelli riescono ad andare facilmente in doppia cifra. Dalla panchina entrano Korsunov, Agbotabi e El Agbani che danno fisicità e punti.

La Bakery è dunque una squadra ben organizzata che gioca una pallacanestro veloce e molto aggressiva in difesa dove cerca con la pressione di mandare fuori giri gli avversari. In attacco invece oltre alla soluzione dentro l’area, hanno anche il tiro da tre punti come opzione e bisognerà tenere ben marcati gli esterni.

Fondamentale sarà l’attenzione difensiva per cercare di limitare il loro gioco dentro l’area e per bloccare i tanti tiratori. Anche in attacco bisognerà far girare bene il pallone e non commettere errori dovuti alla troppa voglia di fare, perché in quel modo faciliteremmo la Bakery. Poi come sempre occorrerà la giusta mentalità per evitare di cadere nel gioco di Piacenza come è già accaduto a San Miniato.

Questa partita chiude un trittico piuttosto impegnativo giocato in una sola settimana e anche per la gara con Piacenza abbiamo avuto pochi giorni per recuperare le energie e preparare la partita. Vogliamo ritornare alla vittoria per riprendere la marcia in classifica e questo sarà un bel banco di prova, perché troveremo un avversario che è in grado di sorprendere con la sua aggressività se non lo si affronta nella maniera giusta”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui