Torna una domenica di coppa al Flaminio di Rimini, dove alle 18 Riviera Banca ospita i Tigers Cesena: Così il coach riminese Massimo Bernardi: “Siamo carichi per la sfida contro Cesena perché vogliamo fare una bella partita e dare una svolta sotto il profilo della prestazione, cosa che un po’ è mancata fin qui. Ogni occasione di confronto con gli avversari ci torna utile nel nostro percorso di crescita, poi si può giocare bene o male, ma dobbiamo imparare tanto dalle sconfitte. Tutto questo va di pari passo col fatto che i nuovi acquisti devono acquisire la nostra mentalità e per far questo ci vuole tempo, anche perchè è un mondo che conoscono poco o niente: per esempio Mladenov proviene dal campionato bulgaro che è molto diverso, in più è appena tornato da un infortunio ed è un ragazzo giovane molto esuberante, oppure Crow deve ancora abituarsi ai ritmi ed alle situazioni della serie B che sono molto diverse rispetto all’A2 dove lui ha giocato per tanti anni. E’ solamente una questione di tempo e lavoro, sapere che siamo sulla strada giusta e continuare a mettere sempre tanta intensità in ogni cosa che facciamo: ho molta fiducia nei ragazzi e nel modo in cui lavoriamo”.

Argomenti:

RivieraBanca Rimini

Tigers Cesena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *